Rassegna stampa 27 giugno, prima pagina della Gazzetta dello Sport

Oggi i titoli sono tutti per la rocambolesca qualificazione agli ottavi di finale dell'Argentina di Leo Messi che ha sconfitto per 2-1 la Nigeria.

126 condivisioni 0 commenti

di

Share

Seconda giornata dei Mondiali in cui si chiudono i gironi e ancora una volta ci sono state tantissime emozioni, specialmente nelle partite che si sono giocate in serata e che hanno deciso le sorti del gruppo D.

Argentina, Croazia, Nigeria e Islanda si sono infatti giocate fino all’ultimo la qualificazione agli ottavi di finale con i balcanici che hanno chiuso il gruppo a punteggio pieno mentre l’Albiceleste ha sofferto tantissimo ma è riuscita a passare il turno vincendo negli ultimi minuti.

La vittoria e conseguente passaggio agli ottavi di finale dei Mondiali 2018 di Russia per Messi e compagni si guadagna la maggior parte dei titoli sui quotidiani sportivi protagonisti della nostra rassegna stampa di oggi, dove trova spazio anche il calciomercato.

Rassegna stampa, prima pagina Gazzetta dello Sport: "Messi c'è"

Sulla prima pagina della Gazzetta dello Sport troviamo titoli dedicati alla rocambolesca qualificazione agli ottavi dei Mondiali da parte dell'Argentina di Messi, sul calciomercato e sulle vicende societarie del Milan.

Gazzetta dello SportGazzetta dello Sport
Scarica l'immagine

Corriere dello Sport: "Le dita de Dios"

Il titolo principale del Corriere dello Sport è dedicato all'Argentina che ieri ha sconfitto con grande fatica la Nigeria per 2-1 e si è qualificata per gli ottavi di finale dei Mondiali 2018 dove sfiderà la Francia. La foto ritrae la polemica esultanza di Maradona.

Corriere dello SportCorriere dello Sport
Scarica l'immagine

Tuttosport: "Fedelissimo"

L'ultima prima pagina italiana della nostra rassegna stampa è quella di Tuttosport dove troviamo un focus sul calciomercato della Juventus e più precisamente sul futuro di Marchisio, che ha dichiarato di voler restare a Torino.

TuttosportTuttosport
Scarica l'immagine

L'Équipe: "Mais si"

Sull'Équipe troviamo una prima pagina che esalta la Francia capace di qualificarsi agli ottavi di finale dei Mondiali come prima del girone e si proietta già alla partita di sabato contro l'Argentina.

ÉquipeÉquipe
Scarica l'immagine

As: "Messi sigue vivo"

Su As troviamo la foto di Messi che esulta salendo in groppa a Rojo, autore del gol decisivo contro la Nigeria che ha permesso all'Albiceleste di superare gli africani e qualificarsi per gli ottavi di finale.

AsAs
Scarica l'immagine

Sport: "¡Gracias a Dios!"

La prima pagina di Sport si concentra sul 2-1 dell'Argentina che ha permesso all'Albiceleste di qualificarsi per gli ottavi di finale. I gol decisivi per la Nazionale di Sampaoli sono stati segnati da Messi e da Rojo.

SportSport
Scarica l'immagine

Mundo Deportivo: "Messi resucita"

Anche sul Mundo Deportivo si celebra la vittoria dell'Argentina, con Leo Messi che per la prima volta in questi Mondiali è stato protagonista mettendo a segno la bellissima rete del momentaneo 1-0.

Mundo DeportivoMundo Deportivo
Scarica l'immagine

Marca: "¡Viven!"

La qualificazione dell'Argentina viene definita "drammatica" da Marca, che celebra però il passaggio del turno dell'Argentina. La Nazionale di Sampaoli era fuori dagli ottavi fino al gol di Rojo negli ultimi minuti.

MarcaMarca
Scarica l'immagine

A Bola: "Benedito avança"

La rassegna stampa termina con la prima pagina della Bola che svela come dopo l'allontanamento di Bruno de Carvalho, il nuovo presidente dello Sporting Lisbona potrebbe essere l'ex giocatore di futsal João Benedito.

BolaBola
Scarica l'immagine

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.