Mondiali, i verdetti del Gruppo E: Brasile e Svizzera agli ottavi

La squadra di Tite vola agli ottavi grazie al successo sulla Serbia, ok anche gli uomini di Petkovic nonostante il pareggio.

Mondiali, Paulinho in gol Getty Images

153 condivisioni 0 commenti

di

Share

I Mondiali entrano nel vivo, Brasile e Svizzera non si fanno pregare: le due Nazionali prenderanno parte alla fase finale, i verdeoro vincono mentre Shaqiri&Co si accontentano del pari contro il Costa Rica. Grande delusione per la Serbia, consapevole di aver buttato all'aria la possibile qualificazione agli ottavi nel match perso all'ultimo minuto contro gli elvetici

Avanti Neymar e compagni, che superano i balcanici risolvendo la pratica già nel primo tempo: passaggio perfetto di Coutinho (uno dei più in forma in questi Mondiali), inserimento con i tempi giusti di Paulinho che batte Stojkovic in pallonetto. Il Brasile soffre (e non poco) nella rirpesa, ma la Serbia non riesce a mordere la squadra di Tite, che raddoppia con Thiago Silva e chiude i conti. Primo posto conquistato, adesso c'è da affrontare il Messico.

Alla Svizzera invece basta anche un rocambolesco pareggio per passare il turno: la sfida con il Costa Rica termina 2-2, doppia rete nei minuti finali di una partita emozionante. La squadra di Petkovic, con 5 punti all'attivo, supera un girone non facile e passa agli ottavi di finale: adesso dovrà vedersela con la Svezia.

Mondiali, ottavi di finale per la SvizzeraGetty Images

Mondiali, la vittoria del Brasile sulla Serbia

Tutto (relativamente facile) per il Brasile, che non rischia praticamente nulla nel primo tempo e sblocca il risultato ai tempi perfetti del tandem Coutinho-Paulinho: assist+gol e vantaggio verdeoro. I brasiliani non brillano ma tengono la Serbia lontana dalla porta difesa da Alisson. Ci prova anche Neymar, ma il suo tentativo ravvicinato viene respinto da Stojkovic. Nota dolente della prima frazione: l'infortunio di Marcelo, costretto a uscire dopo 10'.

Nella ripresa, al 60' la Serbia ha una grande occasione per pareggiare i conti: Alisson respinge corto un cross e lascia sguarnita la porta, Mitrovic di testa indirizza il pallone verso la porta ma Thiago Silva chiude tutto e salva i suoi. Il Brasile balla pericolosamente ma non cede, poi al 68' chiude i conti con Thiago Silva (grande prestazione per l'ex Milan). 

Mondiali, esulta il BrasileGetty Images

Svizzera ok: secondo posto per la banda Petkovic

Al 31' la Svizzera sblocca il match grazie a Dzemaili: l'ex centrocampista del Napoli, dopo la sponda di testa di Embolo, ha spaccato la porta col destro da pochi passi. Una bomba centrale, un tiro dentro il quale è racchiusa tutta la rabbia grazia alla quale la Svizzera è riuscita a superare il Gruppo E. 

Nella ripresa il Costa Rica riesce a pareggiare i conti al minuto 56, trovando finalmente il primo gol ai Mondiali 2018 con un colpo di testa di Waston su calcio d'angolo. Poi la Svizzera trova un'altra rete nei minuti finali, con Drmic che riporta in vantaggio la sua Nazionale all'88'. Sembrava tutto finito, ma al 93' è arrivato il gol su rigore del solito Bryan Ruiz, che permette ai suoi di pareggiare i conti e di chiudere l'esperienza in Russia con un punto in tasca. Una magra consolazione, ma era difficile fare di più.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.