Mondiali, Maradona spaventa e poi rassicura: "Sto bene"

El Pibe de Oro tranquillizza tutti dopo il malore accusato durante Nigeria-Argentina.

937 condivisioni 0 commenti

Share

Diego Armando Maradona non è passato inosservato ieri sera allo Stadio di San Pietroburgo. Durante Nigeria-Argentina le telecamere lo hanno inquadrato a più riprese, a cominciare dal momento in cui Lionel Messi ha segnato l'1-0. El Pibe de Oro si è alzato in piedi, ha incrociato le mani al petto e guardando il cielo ha urlato: "Grazie Dio!". 

La partita è stata un susseguirsi di emozioni. Nel primo tempo la Pulce ha colpito un palo mancando di pochi centimetri il raddoppio, poi Moses ha pareggiato su rigore prima del 2-1 finale firmato all'86' da Marcos Rojo. A quel punto Maradona si è completamente lasciato andare esultando col dito medio. Non si sa bene a chi fosse rivolto, probabilmente si è trattato di un gesto per scaricare tutta la tensione accumulata. 

Tensione che all'intervallo lo ha portato ad accusare un malore. Un video ritrae Diego con gli occhio chiusi mentre viene accompagnato in un box da alcuni addetti alla sicurezza e viene visitato da due medici. A tranquilizzare tutti è stato lo stesso Maradona che ha pubblicato una foto su Instagram accompagnata dal seguente messaggio: 

Voglio solo dirvi che sto bene, non sono stato ricoverato in ospedale. Durante l'intervallo ho avvertito un forte dolore alla nuca e ho avuto un mancamento. Un medico mi ha visitato e mi ha consigliato di tornare a casa prima del secondo tempo, ma ho deciso di restare allo stadio perché ci stavamo giocando tutto. Come sarei potuto andarmene? Un bacio a tutti e grazie per il supporto, Diego ci sarà ancora per un bel po'!

Castellano | Italiano | Inglés Quiero contarles que estoy bien, que no estoy ni estuve internado. En el entretiempo del partido con Nigeria me dolía mucho la nuca y sufrí una descompensación. Me revisó un médico y me recomendó que me fuera a casa antes del segundo tiempo, pero yo quise quedarme porque nos estábamos jugando todo. ¿Cómo me iba a ir? Les mando un beso a todos, perdón por el susto y gracias por el aguante, hay Diego para rato! Voglio solo dirvi che sto bene, che non sono e non sono stato ricoverato. Durante l'intervallo della partita con la Nigeria ho avuto un forte dolore alla nuca e un mancamento. Un medico mi ha visitato e mi ha consigliato di tornare a casa prima del secondo tempo, ma ho deciso di rimanere perché ci stavamo giocando il tutto per tutto. Come sarei potuto andarmene? Un bacio a tutti e grazie per il supporto... Diego ci sarà ancora per un bel po'! I want to tell everyone that I am fine, that I am not, neither was I interned. In the halftime of the game against Nigeria, my neck hurt a lot and I suffered a decompensation. I was checked by a doctor and he recommended me to go home before the second half, but I wanted to stay because we were risking it all. How could I leave? I send a kiss to everyone, thanks for the support!

A post shared by Diego Maradona Oficial (@maradona) on

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.