Mondiali, a chi ha regalato la maglia Messi a fine partita?

Il numero 10 sotto i riflettori: la sua rete ha spalancato le porte degli ottavi all'Argentina. Ma a chi ha regalato la sua maglia?

808 condivisioni 0 commenti

di

Share

Messi ovunque. La rete della Pulce contro la Nigeria ha acceso i riflettori sull'uomo-icona del Barcellona e dell'Argentina, fino ad ora deludente ai Mondiali 2018 in Russia. Tutto ruota attorno a Messi: la sua rete che ha aperto la strada per il passaggio del turno (Sampaoli e i suoi affronteranno la Francia), i suoi sguardi, perfino le frasi del ct. 

I Mondiali 2018 vivono anche del dualismo tra Messi e Cristiano Ronaldo: prestazioni e rendimento fino ad ora opposti, ma il gol dell'argentino potrebbe riaprire la competizione. 

Non solo prestazioni, la sfida verte anche sulla leadership: oltre ad essere le guide tecniche delle squadre, si discute molto sul peso nello spogliatoio di Messi, a cui addirittura Sampaoli avrebbe chiesto "il permesso" di far entrare Aguero (come Sabella, in passato, sempre chiedendo del Kun). Riflettori accesi su Leo: ma la maglia albiceleste che ha indossato segnando un gol così importante per la sua nazione a chi è stata regalata?

Magari la maglia di Messi ai Mondiali 2018 non sarà proprio intonsa Getty Images
Magari la maglia di Messi ai Mondiali 2018 non sarà proprio intonsa

Mondiali 2018, Messi regala la sua maglia: il destinatario è sorprendente

Sorpresa, meraviglia, la vita dei 10, dei fenomeni, vive sempre attorno alle bocche spalancate che riescono a suscitare con le loro giocate. La maglia, il simbolo della gara, della prestazione, dei numeri incredibili, è dono ambito: in qualche modo è un ricordo, ma speciale, di qualcosa di straordinario. Per questo saranno stati in molti a chiedere la camiseta di Messi: il destinatario, per certi aspetti, è sorprendente. Ha chiesto la maglia a Messi nel tunnel che porta agli spogliatoi, come riporta Mundo Deportivo: in campo nessuna richiesta, la camiseta è rimasta sul suo proprietario. Poi Ikechukwu Ezenwa ha trovato il coraggio e l'ha chiesta in dono a Messi. Chi? Ezenwa è probabilmente uno dei giocatori dal valore più basso dei Mondiali 2018: è il terzo portiere della Nigeria, 0 minuti giocati in Russia, 29 anni.

Secondo Trasfermarkt è il 732esimo giocatore più prezioso del torneo, praticamente uno di quelli con il cartellino più abbordabile. Gioca in patria, in Nigeria, nell'Enyimba  Aba, una delle squadre più prestigiose. Tornerà in Nigeria con il prezioso cimelio, Ezenwa. Felice, stavolta: questo è stato un anno duro per la sua squadra, dopo la morte del centrocampista Chinedu Udoji, deceduto in un incidente stradale. Era passato ad un'altra squadra, ai Kano Pillars ma a lungo è stato capitano dell'Enyimba. Ezenwa non lo ha mai incrociato, ma la notizia ha scosso tutta la società. La maglia di Messi non basterà a colmare il vuoto immenso dell'assenza, ma forse dribblerà per un momento il dolore per far nascere un nuovo sorriso. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.