Mondiali, chi perde con l'Inghilterra trova un eroe: una vita da Baloy

A 37 anni e 4 mesi, è il primo marcatore di Panama nella storia dei Mondiali: viaggio nel magico mondo del Pipe, tra auto in vendita e riviste birichine.

691 condivisioni 0 commenti

di

Share

Jugador de futbol y Empresario. Da oggi, Felipe Baloy potrà aggiungere anche un'altra qualifica alla sua bio di Instagram: eroe di Panama. Già, perché a volte può bastare un gol, un solo gol, per riscrivere gli almanacchi. Anche se hai appena segnato la rete della bandiera, anche se la tua Nazionale è comunque matematicamente fuori dai Mondiali. Ma a Pipe e ai suoi connazionali, di aver perso 6-1 contro l'Inghilterra, poco importa: basta quel gol per far partire la festa.

Il 24 giugno 2018, per i Canaleros, sarà per sempre "il giorno in cui abbiamo segnato per la prima volta in Coppa del Mondo". Grazie a lui, al capitano della Sele, al vecchio colosso entrato in campo da appena 8 minuti. Che di professione fa il difensore eh, mica il bomber d'area di rigore.

Ma il ruolo, in questi casi, è solo un inutile dettaglio. I record, quelli proprio no. Baloy è in un sol colpo il primo giocatore di Panama a segnare ai Mondiali, il primo a riuscirci da rappresentante del campionato guatemalteco (nell'ultima stagione ha vestito la maglia del CSD Municipal), ma anche il debuttante più anziano nella competizione a entrare nel tabellino dei marcatori: ciao ciao al primato di Martin Palermo, lo scettro ora è del 37enne Pipe.

Mondiali, il Pipe Baloy nuovo eroe di Panama

Baloy, d'altra parte, era destinato a entrare nella storia del proprio Paese. Anzi, ci era letteralmente già riuscito: nel 2014, Thomas M. Leonard l'ha inserito nell'Historical Dictionary of Panama (pagina 47, se v'interessa). È per questo che il ct Hernan Gomez ritiene il suo gol, al minuto 78 della sfida contro Kane e compagni, come una strameritata ricompensa:

Mi sono commosso, si ritirerà dalla Nazionale e Dio gli ha dato l'occasione di segnare per essersi comportato da vero professionista in tutta la carriera.

Mondiali, Felipe Baloy è il primo storico marcatore del PanamaGetty Images
Il Panama ha perso 6-1 contro l'Inghilterra, ma ha trovato un eroe: Felipe Baloy

A 37 anni e 4 mesi - quarto giocatore più vecchio di Russia 2018 - Felipe saluterà così la Marea Roja da vero eroe. E da vero leader, come dimostrano le sue parole a fine partita:

Il mio è un gol che rimarrà nella storia, ma anche questo risultato rimarrà nella storia e questo non va bene. Dobbiamo continuare a lavorare, a migliorare e basta, non solo noi professionisti ma anche a livello giovanile.

"A 17 anni dissi ai miei amici che avrei partecipato ai Mondiali"

Lo sviluppo del calcio nel suo Paese sembra essere una sorta di vocazione per Baloy. Poco prima di partire per la Russia, ecco cosa aveva rivelato in patria a TVN:

Mi preparo a questo Mondiale, poi per me si chiuderà un'epoca. Sicuramente con la Nazionale, ma all'80% anche a livello di club. Devo valutare bene cosa fare, se continuare nel mondo del calcio, magari per lavorare con i più giovani.

Quella contro la Tunisia, nella terza giornata del Gruppo G, sarà quindi la sua ultima apparizione con la Sele. Per un cammino, iniziato nel lontano 2001, che si concluderà dopo 17 anni di onorato servizio:

Partecipare ai Mondiali era il mio sogno fin dal mio debutto con la Nazionale, quando avevo 17 anni. Dissi a due miei amici che prima o poi sarei riuscito a realizzare questo desiderio.

Felipe Baloy nell'Historical Dictionary of PanamaThomas M. Leonard, Historical Dictionary of Panama (2014)
La voce dell'Historical Dictionary of Panama dedicata al Pipe Baloy

Una carriera da gira-America

Per ingannare l'attesa, Pipe si è divertito a girare l'America: nel corso della sua carriera, ha giocato in Colombia (Envigado e Independiente Medellin), in Brasile (Gremio e Atletico Paranaense, primo panamense inq ) e soprattutto in Messico (Monterrey, Santos Laguna, Monarcas Morelia e Atlas). Poi un altro passaggio in Colombia, al Rionegro Aguilas, un salto in patria al Tauro, prima dell'ultima esperienza abbastanza deludente in Guatemala: il club ha deciso di svincolare lui, il compagno di Nazionale Blas Perez e un altro gruppo di giocatori dopo una stagione non proprio positiva.

L'auto in vendita su Instagram, la rivista osé che spunta in una foto...

Fin qui abbiamo dipinto il lato romantico del Baloy calciatore. Ma, fidatevi, c'è anche un lato bizzarro che merita assolutamente di essere menzionato. Ricordate la descrizione della sua biografia social? Calciatore e imprenditore. Già, il senso degli affari non deve mancargli. Sarà per questo che, pochi giorni prima dell'inizio della Coppa del Mondo, ha messo in vendita la sua Acura su Instragram:

Vendo auto in ottime condizioni, prezzo trattabile. Se interessati, contattatemi in privato.

L'auto di Baloy in vendita su Instagram prima dei MondialiInstagram
L'auto messa in vendita su Instagram... poco prima del Mondiale

Un annuncio in piena regola, con tanto di numero di telefono in bella vista. Un po' come la copertina della popolare rivista per adulti "Playboy", che spuntava in trasparenza dalla sua sacca, in una foto scattata nel 2012 insieme a un piccolo tifoso del Santos Laguna.

In questi anni, insomma, il nuovo eroe nazionale di Panama ha fatto parlare di sé anche fuori dal campo. È anche per questo che la sua popolarità, in patria e nei Paesi in cui ha giocato, va oltre qualsiasi traguardo raggiunto da giocatore: nel suo palmares, due campionati messicani (più una supercoppa), un titolo panamense, oltre a quello statale con l'Atletico Paranaense.

Da oggi, grazie al palcoscenico russo, la sua fama si è impennata anche a livello globale. Scatenando un dibattito amletico soprattutto qui in Italia. A voi l'ardua scelta:

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.