Mondiali, Giappone e Senegal pareggiano ma danno spettacolo: è 2-2

Gli africani trovano il vantaggio per due volte ma i nipponici rimontano in entrambi i casi. E Keisuke Honda entra nella storia della sua Nazionale.

Giappone Getty

500 condivisioni 0 commenti

Share

La vincitrice si sarebbe assicurata il passaggio agli ottavi di finale, ma Giappone e Senegal hanno preferito regalare a tutti i tifosi un grande spettacolo mettendo in scena una delle partite più divertenti di questo inizio di Mondiali.

La squadra allenata da Cissé è infatti andata in vantaggio per due volte ma la Nazionale nipponica ha dimostrato ancora una volta di avere una tenacia fuori dal comune recuperando in entrambi i casi e non abbattendosi dopo i gol subiti come accaduto nel suo debutto ai Mondiali contro la Colombia.

Il Senegal è andato sull'1-0 con Mané all'11esimo minuto dopo un clamoroso errore di Kawashima, ma dopo 23 minuti è Inui ha trovare il pareggio dopo una bellissima azione conclusa con un tiro a giro sul secondo palo.

Nella ripresa il copione è esattamente lo stesso: africani in vantaggio con la prima rete in Nazionale di Wagué ma il Giappone non è mai domo e trova il 2-2 con Keisuke Honda che entra nella storia diventando il primo calciatore della storia nipponica ad andare a segno per 3 Mondiali consecutivi. Finisce con un pareggio che lascia inalterate le speranze delle squadre ma che soprattutto soddisfa tutti gli spettatori allo stadio e davanti alla televisione.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.