Rassegna stampa 23 giugno, prima pagina della Gazzetta dello Sport

Dalle vicende societarie del Milan fino ai risultati dei Mondiali, passando per la straordinaria impresa di Filippo Tortu che batte il record di Mennea.

113 condivisioni 0 commenti

di

Share

Per i tifosi del Milan (e per la dirigenza) è stato un venerdì di ordinaria follia quello che ieri ha prima visto il presidente Yonghong Li non completare l'aumento di capitale del club e poi l'annuncio della ricca famiglia statunitense Ricketts che si è detta interessata all'acquisto del club.

Ma non è questa l'unica importante notizia che ritroviamo sulle prime pagine della nostra rassegna stampa odierna, dove c'è anche spazio per la storica impresa di Filippo Tortu capace di andare sotto i 10 secondi nei 100 metri durante il meeting di Madrid della IAAF World Challenge.

Non possono mancare ovviamente i titoli sui Mondiale e in particolare sul Brasile che ieri pomeriggio ha faticato a sfondare il muro della Costa Rica ma poi è riuscito a passare nei minuti di recupero trovando la vittoria finale.

Rassegna stampa, prima pagina Gazzetta dello Sport: "American Milan"

Sulla prima pagina della Gazzetta dello Sport troviamo il titolo sul Milan che si appresta a diventare americano, grazie al possibile ingresso in società della famiglia Ricketts, già proprietaria del team di baseball dei Chicago Cubs.

Gazzetta dello SportGazzetta dello Sport
Scarica l'immagine

Corriere dello Sport: "Psycho Neymar"

L'argomento principale sul Corriere dello Sport invece è il risultato del Brasile di ieri che ha sconfitto la Costa Rica per 2-0 ma trovando il vantaggio solamente al 91esimo minuto grazie a Coutinho. Neymar ha chiuso il conto per poi scoppiare in lacrime.

Corriere dello SportCorriere dello Sport
Scarica l'immagine

Tuttosport: "La Juve vede Milinkovic"

La rassegna stampa dei giornali italiani si chiude con Tuttosport che mette in prima pagina un titolo che ribadisce l'interesse della Juventus per Milinkovic-Savic. Taglio alto per Tortu che batte il record di Mennea nei 100 metri.

TuttosportTuttosport
Scarica l'immagine

L'Équipe: "Á fleur de peau"

Il titolo principale dell'Équipe è dedicato al Brasile che ieri ha trovato la prima vittoria dei suoi Mondiali contro la Costa Rica. I Verdeoro sono passati nel finale grazie alle reti messe a segno da Coutinho e Neymar.

ÉquipeÉquipe
Scarica l'immagine

As: "Nigeria da vida a Messi y Argentina"

Su As invece viene dato grande risalto alla Nigeria che ha sconfitto per 2-0 l'Islanda e ha "salvato" l'Argentina che ora potrà giocarsi la qualificazione proprio contro la Nazionale africana nell'ultima partita del girone.

AsAs
Scarica l'immagine

Sport: "Estrella Coutinho"

È Coutinho la stella dei Mondiali che sta brillando di più secondo Sport: il giocatore del Barcellona ha segnato per la seconda partita consecutiva con la maglia del Brasile e si candida come protagonista dei Mondiali.

SportSport
Scarica l'immagine

Mundo Deportivo: "MVP Coutinho"

Ancora una prima pagina che esalta Coutinho sul Mundo Deportivo. L'ex giocatore del Liverpool è riuscito a sbloccare una situazione molto complicata per il Brasile segnando al 91esimo minuto contro la Costa Rica.

Mundo DeportivoMundo Deportivo
Scarica l'immagine

Marca: parla Kovacic

Su Marca troviamo un'intervista esclusiva a Kovacic che parla del suo futuro. Il centrocampista, al momento in Russia con la sua Croazia, ha svelato che se non avrà la sicurezza di giocare di più potrebbe lasciare il Real Madrid.

MarcaMarca
Scarica l'immagine

A Bola: si decide il futuro dello Sporting

La rassegna stampa di oggi si chiude con la prima pagina della Bola, dedicata al turbolento momento che sta vivendo lo Sporting Lisbona. L'assemblea dei soci deciderà il futuro del club e soprattutto del presidente Bruno de Carvalho.

BolaBola
Scarica l'immagine

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.