Mondiali, Maradona: “Argentina? Spero si siano picchiati tra loro”

El Pibe de Oro se la prende con l’AFA e con le scelte del ct Jorge Sampaoli. L'unico a salvarsi è Leo Messi: "Se non gli passano la palla può fare ben poco".

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Hanno parlato un po' tutti, in Argentina, del momento a dir poco delicato dell'Albiceleste in questi Mondiali. Nel lungo novero di voci illustri che si sono scagliate contro la squadra guidata da Jorge Sampaoli, mancava ancora quella probabilmente più attesa.

Già, quella di Diego Armando Maradona. Ecco, a qualche ora di distanza rispetto a tutti gli altri attacchi all'Argentina, anche le parole del Diez sono arrivate, come suo solito senza filtri.

Come prevedibile, pure lui se l'è presa in particolare con le scelte del ct, senza lesinare però attacchi anche all'AFA e ai giocatori. Secondo Maradona sono infatti molteplici le cause di questo flop (almeno finora) dell'Argentina ai Mondiali, come spiegato nel corso della trasmissione "La mano del Diez" su Telesur:

Ho troppa rabbia dentro di me che non riesce ad esplodere: la squadra che abbiamo visto non sa a cosa giocare, gli mancano soluzioni a centrocampo, in difesa e in attacco. La gente pensava che Sampaoli potesse risolvere tutti i problemi con i computer e i droni...

Mondiali, Argentina in crisi: le parole di MaradonaGetty Image
Mondiali, Argentina in crisi: parla Maradona

Mondiali, l'analisi di Maradona sull'Argentina

La "cura Sampaoli" non è riuscita a cancellare gli errori del passato dell'Argentina e i risultati si stanno palesando in questi Mondiali in Russia. Anche il fatto che Messi non riesca a incidere, a giudizio del Pibe de Oro, è da imputare alle scelte di formazione del ct:

Messi non ha giocato come poteva, ma i suoi compagni non gli passavano mai la palla. Diventa difficile così poter risolvere da solo i problemi di tutti. Caballero? Il suo è un disastro mondiale, ma la colpa è tutta di Sampaoli. Lui ha convocato un portiere che ha giocato pochissimo in questa stagione, senza considerare Armani, che invece ha disputato una grande annata.

Il principale imputato secondo Maradona, però, non è quello in panchina. Questo va infatti individuato tra coloro che lavorano dietro a una scrivania:

C'è un colpevole ed è il presidente dell'AFA, Claudio Tapia. La Federazione è diretta da gente che non sa niente di calcio.

Il ct dell'Argentina Sampaoli con il presidente dell'AFA TapiaGetty Image
Argentina, il ct Sampaoli con il presidente dell'AFA Tapia

Le speranze per l'immediato futuro

Per quanto riguarda l'immediato futuro, le sensazioni di Diego sono comunque negative, nonostante la vittoria della Nigeria sull'Islanda che ha riacceso le speranze di qualificazione dell'Argentina:

Adesso c'è un'occasione in più per qualificarsi agli ottavi, ma il vero problema non è la Nigeria, siamo noi. Mi piacerebbe capire se dopo la partita persa con la Croazia i giocatori si siano presi a pugni nello spogliatoio. Se non è successo, significa che non ci sono gli attributi. Se qualcuno ha dovuto mettere del ghiaccio sul volto va bene.

No, Maradona non è mai stato uno che le manda a dire. Anche questa volta lo ha confermato.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.