Rassegna stampa 22 giugno, prima pagina della Gazzetta dello Sport

Gli argomenti principali di oggi sono le notizie di calciomercato sulle big italiane e il crollo dell'Argentina contro la Croazia ai Mondiali.

255 condivisioni 0 commenti

di

Share

I Mondiali sono iniziati da appena una settimana eppure la giornata di ieri rischia di aver regalato a tutti gli appassionati di calcio il primo, clamoroso verdetto: l'Argentina è stata travolta dalla Croazia e adesso è a un passo dall'eliminazione ai gironi.

La Nazionale di Messi ha perso nettamente contro i balcanici, vittoriosi con un rotondo risultato di 3-0 grazie alle reti di Rebic, Modric e Rakitic. Ora l'Albiceleste deve sperare che oggi l'Islanda non batta la Nigeria per avere ancora speranze di passare il turno.

È la caduta dell'Argentina uno degli argomenti principali della rassegna stampa dei quotidiani sportivi di oggi, dove però trovano spazio le tante notizie di calciomercato di queste ore con Juventus e Inter che sono assolutamente scatenate.

Rassegna stampa, prima pagina Gazzetta dello Sport: "L'urlo del Ninja"

La prima pagina della Gazzetta dello Sport si divide fra le prime parole da giocatore dell'Inter di Radja Nainggolan e l'articolo in taglio alto dedicato al clamoroso tonfo dell'Argentina nella partita contro la Croazia.

Gazzetta dello SportGazzetta dello Sport
Scarica l'immagine

Corriere dello Sport: "Piangi Pulce"

Anche la prima pagina del Corriere dello Sport è divisa fra Mondiali e calciomercato: in taglio alto c'è ancora la foto di Messi dopo il 3-0 della Croazia contro l'Argentina, mentre al centro troviamo il titolo per Emre Can nuovo acquisto della Juventus.

Corriere dello SportCorriere dello Sport
Scarica l'immagine

Tuttosport: "Cancelo 5"

Ed è proprio la campagna acquisti del club campione d'Italia l'argomento principale dell'ultima prima pagina italiana della nostra rassegna stampa, quella di Tuttosport. Secondo il giornale torinese, Cancelo sarà il prossimo rinforzo della Juventus.

TuttosportTuttosport
Scarica l'immagine

L'Équipe: "Saveurs d'été"

Apriamo la rassegna stampa dei quotidiani sportivi esteri con la prima pagina dell'Équipe che celebra la vittoria sofferta della Francia contro il Perù. Il successo arrivato col gol di Mbappé permette ai transalpini di volare agli ottavi di finale.

ÉquipeÉquipe
Scarica l'immagine

As: "Ni Messi ni Argentina"

In Spagna l'argomento principale è ovviamente il destino dell'Argentina guidata da Leo Messi. Su As il titolo principale sottolinea la disastrosa prestazione sia del numero 10 dell'Albiceleste che della squadra intera.

AsAs
Scarica l'immagine

Sport: "Messi no merece esta Argentina"

Secondo il quotidiano catalano Sport, "Messi non merita questa Argentina". Ieri la squadra allenata da Sampaoli è stata travolta per 3-0 dalla Croazia che ha vinto grazie alle marcature di Rebic, Modric e Rakitic.

SportSport
Scarica l'immagine

Mundo Deportivo: "En el abismo"

Ancora una prima pagina spagnola, ancora un titolo sul clamoroso KO argentino arrivato nella partita con la Croazia. Adesso la Nazionale di Sampaoli deve sperare in un vero e proprio miracolo per qualificarsi.

Mundo DeportivoMundo Deportivo
Scarica l'immagine

Marca: "Fiasco Mundial"

Anche sulla prima pagina di Marca l'argomento principale è il fiasco a cui rischia di andare incontro l'Argentina di Leo Messi. Se l'Islanda oggi battesse la Nigeria, le speranze dell'Albiceleste sarebbero praticamente nulle.

MarcaMarca
Scarica l'immagine

A Bola: tiene banco la situazione dello Sporting

Terminiamo con la Bola, che come spesso accade in queste settimane apre parlando dello Sporting Lisbona. In prima pagina troviamo un'intervista esclusiva all'ex presidente del club biancoverde Sousa Cintra

BolaBola
Scarica l'immagine

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.