Rassegna stampa 20 giugno, prima pagina della Gazzetta dello Sport

Gli argomenti principali di oggi sono il futuro del Milan nelle coppe europee, i Mondiali in Russia e le notizie di calciomercato su Inter, Roma e Juve.

77 condivisioni 0 commenti

di

Share

Il primo turno della fase a gironi dei Mondiali 2018 si è chiuso e ha continuato a regalarci altri grandi sorprese, in particolare l'inaspettata caduta della Colombia contro il Giappone, vittorioso con il risultato di 2-1.

Ma non sono quelle legate alla Coppa del Mondo in Russia le uniche notizie importanti che troviamo sulle prime pagine dei quotidiani sportivi della nostra rassegna stampa. Infatti in questi giorni (forse persino oggi) è attesa la sentenza dell'UEFA sul futuro del Milan nelle competizioni europee.

In più, questa è una settimana molto importante sul calciomercato con l'Inter che si avvicina sempre di più all'acquisto di Nainggolan dalla Roma, che però avrebbe già trovato il sostituto del centrocampista belga: Javier Pastore del Paris Saint-Germain.

Rassegna stampa, prima pagina Gazzetta dello Sport: "Milan all'Inferno (e ritorno?)"

La prima pagina della Gazzetta dello Sport titola sulla situazione difficile del Milan che già oggi potrebbe conoscere il suo futuro nelle competizioni europee per via della sentenza UEFA. Il rischio è l'esclusione dall'Europa League.

Gazzetta dello SportGazzetta dello Sport
Scarica l'immagine

Corriere dello Sport: "Ci vediamo a Milano"

Sul Corriere dello Sport il tema principale sono i movimenti di calciomercato di Roma e Inter che si vanno a incrociare. I giallorossi cederanno Nainggolan ai nerazzurri, ma lo sostituiranno comprando Pastore dal PSG.

Corriere dello SportCorriere dello Sport
Scarica l'immagine

Tuttosport: "80.000.000"

Ancora calciomercato nell'ultimo quotidiano italiano di oggi, Tuttosport. Sul giornale torinese si legge che la Juventus ha fissato il prezzo per un'eventuale partenza di Pjanic che è nel mirino del Barcellona: 80 milioni di euro.

TuttosportTuttosport
Scarica l'immagine

L'Équipe: "Le chengement permanent"

Sulla prima pagina dell'Équipe ci si proietta alla sfida di domani fra Francia e Perù. Secondo la stampa Didier Deschamps potrebbe cambiare le carte in tavola nella seconda partita, inserendo Matuidi e Giroud.

ÉquipeÉquipe
Scarica l'immagine

As: "Será un asedio"

Iniziamo il giro dei quotidiani spagnoli della nostra rassegna stampa di mercoledì 20 giugno con la prima pagina di As che ovviamente si concentra sull'importantissima partita che la Nazionale iberica giocherà stasera.

AsAs
Scarica l'immagine

Sport: "Ganar o ganar"

Anche Sport dedica la sua apertura alla partita di questa sera della Nazionale spagnola che dopo il pareggio per 3-3 arrivato nella partita inaugurale dei Mondiali in Russia oggi giocherà contro l'Iran.

SportSport
Scarica l'immagine

Mundo Deportivo: "Irán a saco"

Ovviamente anche sul Mundo Deportivo il titolo principale è dedicato alla Spagna allenata dal neo commissario tecnico Fernando Hierro che stasera gioca contro l'Iran che attualmente è capolista nel girone.

Mundo DeportivoMundo Deportivo
Scarica l'immagine

Marca: "Peligro: enemigo pequeño"

L'ultima delle prime pagine dei quotidiani sportivi spagnoli della rassegna stampa di oggi è quella di Marca, anch'essa concentrata sulla partita di stasera fra Spagna e Iran che è già decisiva per la Roja.

MarcaMarca
Scarica l'immagine

A Bola: "Play it again Cris"

Chiudiamo con il quotidiano portoghese la Bola che ovviamente dedica la sua prima pagina all'impegno del Portogallo ai Mondiali. La Nazionale guidata da Cristiano Ronaldo sfiderà il Marocco alle ore 14:00.

BolaBola
Scarica l'immagine

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.