Mondiali, fine del primo round: Cristiano Ronaldo show, flop Germania

Nel gruppo di Portogallo e Spagna brilla CR7 ma comanda l'Iran, battuta d'arresto inaspettata per i campioni in carica. Russia inarrestabile, male Brasile e Argentina.

140 condivisioni 0 commenti

di

Share

Gong. Il primo round di questi Mondiali 2018 è terminato, c'è chi è partito alla grande e chi invece non è riuscito a superare l'ostacolo. Questione big: chi si aspettava una vittoria facile del Brasile è rimasto deluso, così come chi vedeva i campioni in carica favoriti. La Germania si è arresa, un terremoto per il Gruppo F, che vede i tedeschi dietro a Messico e Svezia. 

Brilla Cristiano Ronaldo: il Pallone d'Oro conquista la scena con la tripletta rifilata a una Spagna che comunque resta una delle squadre da battere. Parli del portoghese, parli di riflesso dell'argentino: Messi sbaglia dal dischetto, la sua Nazionale resta inchiodata sull'1-1 e vede la Croazia scappare già al primo posto. Vincono Inghilterra (a fatica) e Belgio (quasi a valanga). I padroni di casa, dal canto loro, sono inarrestabili: 8 gol segnati e una sola rete subita per la Russia.

I Mondiali 2018, però, sono appena cominciati. Impossibile dare verdetti dopo il primo turno, anche se qualche indicazione importante c'è stata: le "piccole" non vanno sottovalutate, le vittorie delle grandi non vanno date per scontate. Senza luoghi comuni: le grandi hanno faticato, il torneo forse si è rivelato più difficile del previsto. O forse è solo questione di tempo. Dopo tutto, questo è solo l'inizio.

Mondiali 2018, vittoria inaspettata del Messico sulla GermaniaGetty Images

Mondiali, il punto dopo la fine del primo round

Gruppo A - Super Russia, ok l'Uruguay

Classifica: Russia 6, Uruguay 3*, Arabia Saudita 0*, Egitto 0

Ok, l'Arabia Saudita forse non era un avversario poi così irresistibile. Ma la cinquina della Russia ha impressionato tutti: la Nazionale che ospita i Mondiali 2018 ha esordito col botto, Cheryshev e Golovin sugli scudi, la competizione ha inizio. L'Uruguay però non si fa attendere e risponde presente. Forse con un po' di ritardo, ma l'importante in questi casi (davvero, neanche questo è un luogo comune) è vincere. Basta l'inzuccata di Gimenez allo scadere per battere l'Egitto, che resta in attesa di Salah...

... Che è sceso in campo (fuori condizione) per la seconda partita: Russia contro Egitto, l'attaccante del Liverpool è andato in gol su calcio di rigore. La sua squadra, però, è stata comunque schiacciata dal peso di una Russia che sembra non volersi fermare più: tre gol segnati (ancora Cheryshev, ancora Dzyuba), seconda vittoria su tre partite. La squadra di Čerčesov continua a volare.

(*una partita in meno)

Mondiali 2018, seconda vittoria per la RussiaGetty Images

Gruppo B - Dominano Cristiano Ronaldo e... l'Iran

Classifica: Iran 3, Spagna 1, Portogallo 1, Marocco 0

Boom, boom, boom: Cristiano Ronaldo fa il suo esordio con una tripletta e e agguanta la Spagna. Il vantaggio su calcio di rigore, la doppietta feat. De Gea, il meraviglioso calcio di punizione. La Spagna, comunque, ha giocato a grandi livelli, seppur senza continuità e con una difesa da rivedere. Con un Lopetegui in meno... Al momento, il Gruppo B è guidato dal sorprendente Iran, che sconfigge il Marocco 1-0 e si trova al comando in solitaria.

Mondiali 2018, tripletta all'esordio per RonaldoGetty Images

Gruppo C - Francia e Danimarca di misura

Classifica: Francia 3, Danimarca 3, Australia 0, Perù 0

L'Australia era quasi riuscita ad inchiodare la Francia sull'1-1, ma tecnologia e fortuna erano dalle parte di Pogba e compagni, che strappano la vittoria di misura e comandano il Gruppo C. Insieme a loro, una Danimarca che si impone 1-0 su uno sciagurato Perù: pesa l'errore dal dischetto di Cueva, che poi scoppia in lacrime. Nella ripresa, gol vittoria a cura di Poulsen (su assist della stella Eriksen).

Mondiali 2018, Pogba esultaGetty Images

Gruppo D - Delusione Argentina, Croazia in scioltezza

Classifica: Croazia 3, Argentina 1, Islanda 1, Nigeria 0

Duello a distanza Cristiano Ronaldo-Messi: il primo round, in questo caso, lo ha vinto il portoghese. E non di poco: Messi ha fallito dal dischetto un rigore decisivo, ma le colpe del pareggio per 1-1 contro l'Islanda non possono essere solo della Pulce. Sampaoli studia le alternative, la sua Argentina deve cambiare marcia. E complimenti all'Islanda, capace di fermare una squadra di campioni. Per quanto rigarda l'altro match, nessun problema per la Croazia che ha superato agilmente l'ostacolo Nigeria e mette già nel mirino gli ottavi. Senza Kalinic, che nel frattempo è stato rispedito a casa: Dalic continuerà  il torneo con 22 giocatori.

Mondiali 2018, Messi sbaglia il rigoreGetty Images

Gruppo E - Stop Brasile, bene la Serbia

Classifica: Serbia 3, Brasile 1, Svizzera 1, Costa Rica 0

Il gol di Coutinho aveva illuso, la rete di Zubar ha riportato il Brasile sulla Terra: niente vittoria all'esordio per la banda di Tite, che pareggia 1-1 contro un'ottima Svizzera. L'altra partita del match è stata risolta da un bolide di Kolarov nel secondo tempo. Riflettori puntati su Milinkovic, che ha esordito alla grande in questi Mondiali 2018.

Mondiali 2018, solo un punto per il BrasileGetty Images

Gruppo F - Flop Germania, Svezia prima

Classifica: Messico 3, Svezia 3, Germania 0, Corea del Sud 0

Segna Lozano, terremoto a Città del Messico, trema anche la Germania campione in carica, che incassa una sconfitta alla prima partita disputata. I tedeschi, comunque, hanno tutte le carte in regola per passare un girone che resta alla loro portata. Il match tra le due squadre che gli azzurri ricordano con meno piacere viene vinto dalla Svezia, che passa nel secondo tempo supera la Corea del Sud grazie al gol su rigore di Granqvist.

Mondiali 2018, Germania sconfitta all'esordioGetty Images

Gruppo G - Inghilterra e Belgio non sbagliano

Classifica: Belgio 3, Inghilterra 3, Tunisia 0, Panama 0

Doppia big nel Gruppo G, doppia vittoria all'esordio: il Panama regge solo un tempo, poi crolla sotto i colpi di Mertens (eurogol) e Lukaku (doppietta), mentre l'Inghilterra fatica parecchio per superare la Tunisia. Per fortuna dei Three Lions, c'è un Harry Kane in forma smagliante: due gol e vittoria allo scadere per un girone che, fino a questo momento, sta rispettando i pronostici.

Mondiali 2018, doppietta per KaneGetty Images

Gruppo H - Sorprese Giappone e Senegal

Classifica: Giappone 3, Senegal 3, Colombia 0, Polonia 0

Se il Gruppo G è quello delle certezze, il Gruppo H può essere definito quello delle sorprese: cade la Colombia, che viene sconfitta 1-2 dal Giappone. Decisiva la combo espulsione di Sanchez+rigore segnato da Kagawa dopo pochi minuti dall'inizio del match. Male anche la Polonia, che perde 1-2 contro un grande Senegal. I Mondiali 2018 sono appena iniziati, ma il primo round ha già regalato tante emozioni. Adesso, sotto col secondo. Gong.

Mondiali 2018, grande esordio per il SenegalGetty Images

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.