Europa League, per l'Atalanta la vincente di Sarajevo-Banants

Una formazione armena o una bosniaca per i nerazzurri di Gasperini nel secondo turno dei preliminari: Gomez e compagni attendono però il giudizio UEFA sul Milan.

Europa League, il 29 luglio parte la corsa dell'Atalanta Getty Images

191 condivisioni 0 commenti

di

Share

Bosnia o Armenia. Guarda verso est il cammino dell'Atalanta nell'Europa League 2018/2019: l'urna di Nyon ha partorito i primi verdetti riguardanti gli accoppiamenti dei tre turni preliminari. I nerazzurri di Gian Piero Gasperini entreranno in gioco nella seconda tranche di partite, in calendario tra il 26 luglio e il 2 agosto: Gomez e compagni sfideranno la vincente della sfida tra FC Banants (Armenia) e FK Sarajevo (Bosnia Erzegovina).

La prima delle tre doppie sfide che l'Atalanta dovrà disputare per accedere al tabellone principale dell'Europa League che verrà si giocherà quindi tra Erevan, sede di gioco della FC Banants, e la capitale della Bosnia: il calendario prevede che i nerazzurri disputino in trasferta la prima partita, con il match di ritorno da giocare al Mapei Stadium di Reggio Emilia, sede di gioco delle partite dell'Atalanta in Europa già nella scorsa stagione, conclusa con la sfortunata eliminazione nei sedicesimi di finale per mano del Borussia Dortmund. 

L'Atalanta avvierà la propria stagione il 4 luglio, con il raduno al Centro Sportivo Bortolotti di Zingonia e la successiva partenza per il ritiro in Val Seriana. Il curriculum delle potenziali avversarie non è proprio di quelli che possono fare paura ai bergamaschi: nella bacheca del Banants trovano posto una Premier League armena, una supercoppa e tre coppe nazionali, mentre il Fudbalski Klub Sarajevo ha conquistato ha conquistato non solo L’Atalanta sfiderà in Europa League tre campionati, una supercoppa e cinque coppe nazionali in Bosnia.

Europa League, Banants o Sarajevo per l'Atalanta: ma i bergamaschi attendono l'UEFA

La stagione 2018/2019 dell'Atalanta, che ha chiuso lo scorso campionato di Serie A in settima posizione, ripartirà così a circa due mesi dall'ultima partita ufficiale della scorsa annata. Il 26 luglio la squadra di Gasperini sarà in campo per il secondo turno preliminare di Europa League, ma per accedere alla fase a gironi dovranno passare per altri due turni: quello in calendario tra il 9 e il 16 agosto e quello programmato tra il 23 e il 30 agosto. Le prossime ore potrebbero però regalare novità nella composizione del tabellone.

Serie A 2017/2018, Atalanta-Milan 1-1: le due squadre legate dal destino in Europa LeagueGetty Images
Atalanta-Milan 1-1: le due squadre legate dalla sentenza UEFA in Europa League

Sulla data di inizio ufficiale della stagione 2018/2019 dell'Atalanta pende però un grosso punto interrogativo, originato a pochi chilometri di distanza da Bergamo: per l'esattezza, a Milano, sponda rossonera. La violazione del Fair Play Finanziario da parte della società milanista e l'atteso esito della sentenza UEFA, che potrebbe comportare l'estromissione del Diavolo dalle coppe europee per un anno, potrebbe infatti portare i nerazzurri a partire dalla fase a gironi, con possibile subentro della Fiorentina al posto della squadra di Gasperini. Nell'attesa, per i bergamaschi non c'è che studiare FC Banants e FK Sarajevo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.