Serie B, Frosinone: 2 gare a porte chiuse. Respinto ricorso del Palermo

La Lega Serie B ha omologato il risultato del ritorno della finale playoff vinta 2-0 dai ciociari: il ricorso presentato dalla società di Zamparini è stato respinto.

735 condivisioni 1 commento

Share

Ora Frosinone-Palermo è davvero finita. Il ritorno della finale playoff di Serie B vinta 2-0 dai ciociari si era portata dietro una scia di polemiche senza fine. Colpa di quel rigore prima assegnato e poi trasformato in punizione dall'arbitro Federico La Penna ma soprattutto di quei palloni piovuti in campo nel finale di partita, quando il risultato era sull'1-0 e i siciliani erano a caccia del pareggio che sarebbe valso la promozione in Serie A. 

A salire in massima serie è stata invece la squadra di Longo che adesso può festeggiare senza alcun timore. La Lega di Serie B ha infatti omologato il risultato del ritorno della finale playoff andata in scena sabato 16 giugno allo stadio Benito Stirpe. Respinto quindi il ricorso presentato dal Palermo che chiedeva lo 0-3 a tavolino o la non omologazione del risultato.

Il Frosinone è stato però punito con due gare a porte chiuse e 25 mila euro di multa. Il Giudice Sportivo ha sanzionato anche il centrocampista dei canarini Raffaele Maiuello che dovrà pagare 10mila euro di multa per aver lanciato un pallone in campo mentre era in panchina. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.