Mondiali 2018: ecco tutte le maglie delle 32 nazionali partecipanti

Tutte le Nazionali hanno fatto il loro esordio alla Coppa del Mondo di Russia 2018, ognuna con un look diverso. Ecco la maglie ufficiali di ogni squadra.

3 condivisioni 0 commenti

Share

Giovedì 14 giugno in Russia, con lo show di Robbie Williams ha avuto inizio alla 21^ edizione della Coppa del Mondo. Sono 32 le nazionali partecipanti a questo Mondiale che proveranno a tutti i costi a raggiungere la finale del 15 luglio allo Stadio Luzniki di Mosca. L'obiettivo è portarsi a casa l'ambito trofeo. 

Quasi tutte le squadre hanno ormai fatto il loro esordio al campionato mondiale di calcio e questo ci ha permesso di dare un occhio alle loro divise ufficiali. Purtroppo tra i tanti colori, quest'anno ci sarà un tono minore di azzurro. Come di consueto ogni Nazionale si presenta con un look diverso, e non mancano mai le sorprese, vedasi la Nigeria. 

Già, perché proprio la maglia ufficiale del paese africano è la sorpresa di questo campionato mondiale e sta spopolando sul web già da prima dell'inizio della competizione. 

Mondiali 2018: ecco tutte le maglie delle Nazionali

Arabia Saudita

L'Arabia Saudita si presenta a questo Mondiale con il design Nike Football per Russia 2018. La maglia casalinga è bianca con tocchi di verde sul colletto, sulle maniche e sullo stemma circolare della federazione. La maglia away è, invece, rigorosamente verde per richiamare il colore della bandiere del Paese.

Argentina

L'Argentina arriva in Russia con la tradizionale casacca bianca a strisce azzurre per celebrare i 125 anni dell'Afa. Quest'anno ad innovare le righe azzurre è l'effetto pixel. La maglia away di colore nero è ispirata ai primi anni '90. Il kit si completa con i pantaloncini neri per la prima divisa, e con quelli bianchi per la seconda.  

Australia

Nuovo look per l'Australia che arriva a questi Mondiali con una divisa casalinga, creata dalla Nike, rigorosamente di colore oro. Il colore verde domina, invece, il kit away che presenta anche due linee oblique sul davanti. 

Belgio

Il Belgio si presenta in Russia con una maglia con fantasia a rombi che richiama il look dell'Europeo del 1984. Per la trasferta, invece, maglia gialla e girocollo nero. Il look è firmato Adidas. 

Brasile

Maglia giallo oro e logo Nike di colore verde: un classico della maglia casalinga del Brasile. Ritorno al colore blu del 1958, invece, per la casacca away. Ad arricchire la divisa per le gare fuori casa c'è una stella tono su tono che richiama i cinque campionati mondiali vinti dalla selezione brasiliana.

Colombia

Per la Colombia maglia gialla con stripes rosse e blu sul petto. Il richiamo è alla divisa dei Mondiali del 1990 in Italia. La maglia away è blu con le strisce dell'Adidas di colore arancione.

Corea del Sud

Maglia rigorosamente rossa per le gare casalinghe della Corea del Sud. Look diverso invece per le trasferte: maglia bianca con il Taegeuk della bandiera nazionale disegnato a scaglie sul petto. 

Costa Rica

New Balance ha lanciato i kit per la Nazionale del Costa Rica con il motto Declare your DNA. La maglia casalinga è di colore rosso e con il colletto bianco, uno stile semplicissimo. Stesso design per la maglia away, che però vede sostituire il rosso con il bianco. A spiccare su entrambe le divise è il crest della federazione costaricense.  

Croazia

Gli scacchi padronaggiano da sempre sulle divise della Croazia. Anche quest'anno sono presenti sia sulla maglia casalinga che su quella away. I colori classici, bianco e rosso, per la prima. Blu e nero, invece, per la seconda. 

Danimarca

Kit Mondiale classico per la Nazionale della Danimarca. La prima maglia di colore rosso, con delle frecce bianche sulle spalle, colori invertiti invece per quella away. 

Egitto

La divisa dell'Egitto riprende tutti e tre i colori della bandiera. La maglia rigorosamente rossa a tema scacchi, i bordi del collo e delle maniche neri, e le strisce verticali, tipiche dell'Adidas, di colore bianco. La seconda maglia, invece, è completamente bianca con inserti neri.

Francia

La Francia si presenta in Russia con la maglia casalinga di colore blu scuro, con tonalità più chiare sulle braccia. La maglia away, invece, è apparentemente bianca. Sì, perché a richiamare i colori del tricolore francese ci sono delle macchioline blu e rosse. Il design della Francia per i Mondiali 2018 è Nike.

Germania

La divisa della Germania richiama quella di Italia 90. Un disegno squadrato di colore nero sul petto che parte dalla spalla destra ed arriva a quella sinistra. Per la seconda maglia l'Adidas ha scelto un colore tutt'altro che consueto: il turchese. 

Giappone

Tanta fantasia per la maglia home del Giappone. A farla da padrone è sicuramente lo sfondo blu, ma a caratterizzare la maglia è la gessatura bianca che corre verticalmente lungo tutta la maglia. La seconda casacca della Nazionale giapponese è invece di colore bianco con tre rombi grigi sul petto. Su entrambe le maglie spicca il nuovo logo della Federazione calcistica del Giappone. 

Inghilterra

Le maglie dell'Inghilterra sono realizzate da Nike. La prima è tradizionalmente bianca, la seconda ritorna ad essere rossa.

Iran

Ad arricchire la prima maglia dell'Iran, interamente bianca, c'è il colore rosso che riempie le rifiniture del colletto e le strisce dell'Adidas che scendo lungo i fianchi. Colori invertiti e colletto diverso per il kit away.

Islanda

L'Islanda esordisce nella Coppa del Mondo con una maglia di colore blu, e con dei particolari rossi e bianchi che richiamano la bandiera del Paese. La maglia away, invece, è a colori invertiti. 

Marocco

La maglia casalinga del Marocco si presenta di colore rosso e con il colletto bianco. Invertiti i colori nella seconda divisa. I kit sono realizzati da Adidas.

Messico

Il Messico arriva in Russia con una maglia di colore verde scuro che richiama quella dei Mondiali del 1994. Sui fianchi il verde scuro lascia il posto a delle sfumature più chiare. La maglia away è bianca e con strisce orizzontali rosse, bianche e verdi che richiamano i colori della bandiera.

Nigeria

Il look della Nigeria è sicuramente una delle migliori della competizione. La prima maglia con maniche bianco-nere e torso bianco-verde ha riscosso grande successo grazie anche al lavoro della Nike. Più semplice, invece, la seconda maglia di colore verde scuro e con il logo Nike fluorescente. 

Panama

Anche la nazionale di Panama fa il suo debutto assoluto nel campionato mondiale di calcio. La prima maglia è di colore rosso, mentre quella away è bianca con dettagli rossi e blu. I kit sono realizzati da New Balance. 

Perù

Kit classico per il Perù che si presenta in Russia con la maglia casalinga di colore bianco attraversata dalla tradizionale fascia diagonale di colore rosso. Stesso stile per la maglia away, ma colori invertiti. Su entrambe le divise sono presenti degli inserti di colore oro.

Polonia

Maglia classica ed elegante per la nazionale polacca. La divisa casalinga è di colore bianco con tocchi di rosso sullo stemma, sul logo Nike e sui bordi. Rispetto alle casacche tradizionali, quest'anno c'è un pattern di colore grigio chiaro che divide diagonalmente la maglia a metà. La divisa away è invece rossa.

Portogallo

Maglia rossa, colletto verde e swoosh della Nike di colore oro. È questa la divisa che indosseranno Cristiano Ronaldo e compagnia per le partite casalinghe. La seconda casacca è invece bianca con stelle di colore verde acqua che partono dal centro della maglia e tendono a scomparire sui lati. 

Russia

La maglia casalinga dei padroni di casa è rigorosamente rossa con collo e strisce dell'Adidas sulle spalle di colore bianco. Quadratini di diverse dimensioni e di colore grigio chiaro arricchiscono invece la bianca divisa away. Sulle spalle e sul collo dominano i colori blu e nero.

Senegal

Una maschera tribale tono su tono rappresentante un leone spadroneggia sullo sfondo bianco della maglia casalinga del Senegal. A completare la divisa il colore verde dei bordi delle maniche e del collo. Stessa fantasia per la casacca away ma con colori invertiti.

Serbia

La Serbia si presenta in Russia con la maglia casalinga rigorosamente di colore rosso e con inserti bianchi sulle spalle e sul collo. Fantasia diversa invece per la maglia away che invece è di colore bianco con la bandiera serba verticale che parte dal collo, sfuma sul petto, riappare e arriva alla fine della maglia.

Spagna

La prima maglia della Spagna è di colore rosso, come da tradizione, e con inserti gialli sulle spalle. La particolarità di questa casacca sono i diamanti gialli, rossi e blu sul lato destro del busto. La seconda maglia sembrerebbe invece di colore bianco, ma in realtà il colore ufficiale della divisa away è una tonalità di blu che risulta impercettibile all'occhio. 

Svezia

Giallo tradizionale per la maglia casalinga della Svezia con inserti blu sul collo e sui lati del busto. La seconda maglia è invece di colore blu elettrico e con le strisce gialle dell'Adidas sulle spalle. 

Svizzera

La Svizzera si presenta alla 21esima edizione della Coppa del Mondo con la prima divisa di colore rosso arricchita da un dettaglio grafico tono su tono che rappresenta il tipico paesaggio di montagna della Svizzera. La seconda maglia è invece di colore bianco. Su entrambe le maglie notiamo una particolarità: oltre al logo Puma e alla classica bandiera quadrata della Svizzera, troviamo il logo della federazione.

Tunisia

Look tradizionale per la Tunisia. Maglia casalinga di colore bianco e quella away di colore rosso. Un design a dissolvenza, di colore rosso per la prima maglia e di colore bianco per la seconda, padroneggia invece sui lati del busto. 

Uruguay

La maglia casalinga dell'Uruguay richiama quella tradizionale. Colore azzurro e il nero del logo della Puma e degli inserti del collo. La casacca away invece è di colore bianco, con l'azzurro dei bordi del collo e l'oro del logo Puma.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.