Mondiali, Brasile: quasi mezzo milione a giocatore per la sexta

Dieci milioni di euro il budget verdeoro per la vittoria della sesta Coppa del Mondo, 432mila a giocatore. Nel 1994 Romario e Bebeto ne ricevettero "solo" 34mila.

693 condivisioni 0 commenti

di

Share

Per il Brasile la sexta è quasi un'ossessione. Arrivati ai Mondiali 2018 con le stimmate dei favoriti, i giocatori verdeoro si sentono investiti della missione "Dalla Russia con la Coppa", ancora molto possibile, del resto, al netto del deludente pareggio contro la Svizzera.

In testa a tutti i pronostici insieme forse solo alla Germania, con Spagna, Francia e Argentina più staccate, la Nazionale di Tite sente su di sé la pressione dei media di tutto il mondo, oltre che ovviamente di un intero Paese.

Il Brasile non vince i Mondiali dal 2002 e un'eventuale sconfitta porterebbe a quattro le edizioni a bottino zero, troppo per i pentacampeon che sognano invece di staccare Italia (ci vuol poco) e Germania, ferme a quattro trionfi e rafforzare la propria leadership planetaria.

Brazil 2002 championGetty Images
L'ultima festa brasiliana risale al 2002

Mondiali 2018, Brasile: quasi mezzo milione a giocatore per la sexta

A dire il vero è lavare l'onta di quel 7-1 - che in Brasile faticano persino a pronunciare - subito dalla Germania, che poi volò a vincere i Mondiali a casa loro, la prima mission assegnata dal Paese alla Nazionale verdeoro. E il ricordo del Mineirazo può essere cancellato solo a suon di risultati, quelli che poi condurrebbero Neymar e compagni a vincere il titolo.

Un sogno che il Brasile non vuole nemmeno pensare possa trasformarsi in un incubo e, anche per questo, la CBF - Confederazione Brasiliana di Football - ha deciso di non lasciare nulla di intentato, nemmeno dal punto di vista economico, stanziando la bellezza di 10 milioni di euro in premi per "coinvolgere" i giocatori nel sogno del Paese.

Agli Azzurri 250mila euro nel 2006

Coutinho e compagni, insomma, porterebbero a casa 432mila euro a testa, una bazzecola per quelli dai contratti milionari, ma una cifra non disprezzabile per la maggioranza. In questa particolare classifica, i giocatori del Brasile hanno già battuto i colleghi tedeschi, che hanno pattuito con la loro Federazione un premio di 350mila euro in caso di vittoria ai Mondiali, circa 50mila in più di quattro anni fa.

Tanto per allargare il confronto, gli Azzurri di Lippi incassarono intorno ai 250mila euro per il trionfo 2006, circa il doppio dei colleghi brasiliani all'edizione nippocoreana del 2002, mentre gli stessi verdeoro, che con Bebeto e Romario vinsero nel 1994, portarono a casa "solo" 34mila euro ciascuno.

Fabio Grosso Getty Images

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.