Mondiali, doppio Harry Kane fa sorridere l'Inghilterra: 2-1 alla Tunisia

Nella partita d'esordio ai campionati del mondo gli inglesi dominano, ma riescono a prendere tre punti solo grazie al gol nel recupero del suo capitano.

360 condivisioni 0 commenti

di

Share

Harry Kane apre, Harry Kane chiude. Ci pensa lui, e chi altro, a togliere le castagne dal fuoco e regalare all'Inghilterra una vittoria meritatissima ai punti, ma conquistata solamente a inizio recupero. Prima del suo gol del 2-1 al 92', il muro tunisino aveva retto in modo controverso, ma efficace.

Era bastato un solo tiro in porta, su calcio di rigore tra l'altro (e pure dubbio), per far sognare alla Tunisia uno storico punto ai Mondiali.

Già, perché l'Inghilterra domina per tutta la partita, passa in vantaggio con Kane all'11', mantiene il possesso palla, lamenta almeno due episodi da penalty, tira 8 volte nello specchio della porta prima difesa da Hassen e poi, dopo un quarto d'ora, da colui che lo ha sostituito per infortunio, Ben Mustapha. Ma non riesce a segnare a sbloccare di nuovo quel risultato inchiodato sull'1-1. La Tunisia si difende con coraggio (ma anche con molti errori), cercando di sfruttare la propria velocità e la tecnica individuale del "tridente" d'attacco per mettere paura agli inglesi.

Il gol del momentaneo 1-1 di Sassi su calcio di rigore ai MondialiGetty Image
Mondiali, il gol del momentaneo 1-1 di Sassi su calcio di rigore

Mondiali, Harry Kane all'ultimo respiro

Il gol del pareggio di Ferjani Sassi, però, arriva solamente su rigore al 35', assegnato per una gomitata in area di Kyle Walker su Ben Youssef. Un contatto leggero, ma che è sufficiente per l'arbitro, il colombiano Wilmar Roldan, nell'assegnazione del tiro dagli undici metri.

Il tunisino non sbaglia e pareggia il gol del vantaggio di capitan Harry Kane. La squadra di Gareth Southgate le prova tutte per tornare in vantaggio, ai punti lo meriterebbe anche. Ma il muro tunisino, pur non apparendo così impenetrabile, diventa con il passare dei minuti sempre più tremendamente ermetico.

Dopo le imprese di Islanda, Messico e Svizzera, anche la Tunisia sogna di aggiungersi alla lista delle sorprese di questi Mondiali, facendo salire negli inglesi il complesso dell'eterna incompiuta, sintetizzato dai media inglesi con una semplice considerazione: "Dal 1966 a oggi è andato tutto male". Sembrava dovesse essere così anche stavolta, sì. Ma poi ci ha pensato il capitano Harry Kane a rimettere tutto a posto, prendendosi con un colpo di testa da pochi passi i primi tre meritati punti dell'Inghilterra a questi Mondiali.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.