WWE Raw, due Fatal 4-Way verso i Money in the Bank Ladder Match

Si scaldano i motori in vista del PPV di domenica: 8 superstar del roster rosso pronte a darsi battaglia per conquistare la valigetta. E Baron Corbin cambia look.

A WWE Raw tutti pronti per il Money in the Bank WWE Image

51 condivisioni 0 commenti

di

Share

Siamo pronti per il consueto appuntamento del martedì con il mondo del wrestling WWE, che dalla Verizon Arena di North Little Rock, Arizona, va in onda con l'ultima importantissima puntata di Raw prima della notte di Money in the Bank, il PPV che vi racconteremo come sempre in diretta scritta (a partire da mezzanotte) qui su FOXSports.it nella tra domenica 17 e lunedì 18.

Sono otto le superstar del roster rosso che prenderanno parte ai due match con in palio le preziose valigette, 4 maschili e altrettante femminili.

Ognuno di loro proverà a prevalere sugli altri (compresi i rivali di SmackDown) e proprio con tutti loro in cima a delle scale parte questa puntata di Raw. Si aggiunge anche Kurt Angle, il cui ingresso però viene interrotto da un Baron Corbin tirato a lucido, in abito elegante e capelli completamente rasati. Non ci resta dunque che cominciare il racconto della puntata, come sempre con la rubrica WWE-ek Raw a cura di FOXSports.it.

WWE Raw

Il "consigliere" speciale spiega di volersi assicurare che tutto vada per il verso giusto e che i contratti vengano vinti da stelle dello show rosso del wrestling WWE.

Così inizia un dibattito molto caotico tra tutti, dove Alexa e Natalya assicurano di aver recuperato dai rispettivi infortuni, Kevin Owens fa i complimenti a Baron Corbin per il nuovo look e Braun Strowman (che continua a flirtare con Alexa sulla scia del Mixed Match Challenge) assicura che distruggerà tutti, facendo assaggiare le sue mani... 

Sasha Banks vs Natalya vs Ember Moon vs Alexa Bliss

Si parte con il primo dei due Fatal-4 Way Match in programma, quello femminile, con Sasha Banks, Natalya, Ember Moon e Alexa Bliss a battagliare sul ring. L'ex campionessa di Raw prova a sfruttare ancora una volta la tattica del finto infortunio, ma le sue avversarie ovviamente non ci cadono.

Anzi, è proprio lei a decretare la fine della contesa, cedendo alla Sharpshooter di Natalya, che si aggiudica così un'importante vittoria in vista della prossimo PPV.

Backstage

Kevin Owens va da Finn Balor e gli propone un'alleanza tra ex Universal Champion per fare in modo che Braun Strowman non partecipi al Money in the Bank Ladder Match.

Breezango vs Dolph Ziggler e Drew McIntyre

Il secondo match in programma è tra la coppia formata da Tyler Breeze e Fandango, e quella composta da Dolph Ziggler e Drew McIntyre. Un incontro che si conclude virtualmente nel momento in cui l'ex NXT Champion viene chiamato in causa, perché il gladiatore scozzese riesce a mettere ko entrambi gli avversari, andando a chiudere con la Claymore associata alla Zig Zag su Fandango.

Al termine dell'incontro i due vincitori prendono il microfono e spiegano come quanto accaduto la scorsa settimana sia stato un incidente di percorso e che tutti coloro che si metteranno sulla loro strada faranno la fine dei Breezango.

Roman Reigns vs Sunil Singh (con Jinder Mahal)

Dopo un'intervista nel backstage in cui Roman Reigns dice di non essere sorpreso dalla sfida di Jinder Mahal a così pochi giorni da Money in the Bank in quanto lo reputa un idiota, passiamo sul ring, dove il Maharajah dei tempi moderni motiva la sua decisione con il fatto di voler dimostrare quanto il Mastino non sia imbattibile.

Poi, però, quando la musica d'ingresso dell'ex Shield lo interrompe, lui sale sul quadrato e spiega che a combattere non sarà lui, ma Sunil Singh.

Inutile dire che Roman Reigns distrugga immediatamente il suo avversario con un Superman Punch e una Spear, ma l'indiano arriva subito dopo il conteggio di tre e riesce a connettere con la Khallas. L'ex WWE Champion a quanto pare non è stato poi così idiota come diceva Roman Reigns.

Heath Slater e Rhyno vs The B-Team

Il prossimo incontro è quello tra le due coppie rimaste per ultime nella Battle Royal della scorsa settimana, cioè l'imbattuto B-Team e quella composta da Heath Slater e Rhyno. Basta una Double T Neckbraker su Heath Slater per consentire a Bo Dallas e Curtis Axel di restare imbattuti dal cambio di nome e far scoppiare la festa.

Questa però viene interrotta da un videomessaggio di Woken Matt Hardy e Bray Wyatt, che applaudono i loro prossimi avversari e - dopo essere apparsi fisicamente a bordo ring -  dicono loro che domenica saranno cancellati.

Signore e signori... Elias

È il momento di Elias, che parte con la sua esibizione, utilizzando una chitarra nuova, che raffigura il titolo intercontinentale. Inizia a prendersi gioco di Seth Rollins e dei suoi soprannomi. Viene interrotto inevitabilmente dall'ingresso dell'Architetto del ring, con Elias che - dopo aver tentato di attaccare il suo prossimo avversario - gli lascia spazio battendo in ritirata, lasciando incustodita la nuova chitarra. E come prevedibile, il campione intercontinentale la distrugge, con il suo Stomp.

Backstage

Kevin Owens prova a convincere anche Bobby Roode della necessità di allearsi per evitare che Braun Strowman possa partecipare al Money in the Bank.

Bayley vs Ruby Ryott (con Mandy Rose e Sarah Logan)

Bayley deve affrontare Ruby Riott, accompagnata come sempre da Mandy Rose e Sarah Logan. E una doppia intromissione delle due della Riott Squad permette alla loro leader di andare a segno con un Riott Kick decisivo, che vale il conteggio di tre. Al termine dell'incontro, poi, le tre bulle infieriscono sulla ragazza abbracciosa, disegnandole una R sulla pancia.

Face to Face tra Ronda Rousey e Nia Jax

Con Jonathan Coachman nelle vesti di presentatore, Nia Jax e Ronda Rousey danno vita a un Face to Face sul ring. Dopo una fase iniziale abbastanza calma, dove la campionessa di Raw si limita ad attaccare la sua prossima avversaria verbalmente, poi la situazione degenera e le due arrivano faccia a faccia. L'ex campionessa UFC blocca il braccio di Nia, che però poi la colpisce con una violenta testata. Anche da terra Ronda Rousey riesce comunque ad applicare la sua Armbar con uno scatto fulmineo. La Jax, che cede, è avvisata.

No Way Jose vs Curt Hawkins

È il momento della Fiesta!!!! No Way Jose fa il suo ingresso sul ring, pronto per affrontare Curt Hawkins, che però non entra. L'arbitro inizia così a contare fino a dieci, ma sul 7 Hawkins (abilmente travestito) sbuca da in mezzo alla combriccola del dominicano per attaccarlo. Un tentativo fallito, però, perché No Way Jose non si fa sorprendere e vince il match con la sua immediata Pop-Up Haymaker.

Backstage

Finn Balor e Bobby Roode si incontrano negli spogliatoi e, seppur con qualche remora, sembrano essere d'accordo con l'idea di Kevin Owens.

Corsa militare a ostacoli tra Zayn e Lashley

Sami Zayn continua a mettere in dubbio l'integrità morale di Bobby Lashley e lo invita a sfidarlo in un percorso militare a ostacoli, per provare realmente di aver fatto parte dell'esercito. Ovviamente il Dominatore accetta la sfida e, dopo un sorteggio, viene stabilito che sia lui a cominciare. Lashley conclude il suo percorso in meno di 50 secondi, ma era una trappola, perché il paperoga canadese attacca a sorpresa il suo prossimo avversario e lo finisce con un Helluva Kick.

Backstage

Kevin Owens, Finn Balor e Bobby Roode si preparano dunque per affrontare tra poco Braun Strowman da alleati, ma vengono interrotti proprio dall'arrivo del Mostro che cammina tra gli uomini. Anche lui ha una proposta e li invita ad allearsi tutti contro di lui.

Finn Balor vs Bobby Roode vs Kevin Owens vs Braun Strowman

Ed eccoci così arrivati al main event di questa puntata di Raw, con Braun Strowman che la fa da padrone nonostante l'alleanza degli altri tre. Il mostro che cammina tra gli uomini va in difficoltà di fronte all'attacco congiunto di Finn Balor, Bobby Roode e Kevin Owens, subendo anche una Frog Splash dalla scala sul tavolo e, successivamente, anche un Coup de Grace da Finn Balor, la Glorious DDT da Bobby Roode e un'altra Frog Splah da Kevin Owens.

Le tre manovre consecutive, però, non sono sufficienti per schienare il Mostro, che dopo esegue una Powerslam a Kevin Owens sulla scala, prendendosi una vittoria mostruosa in vista di Money in the Bank.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.