Mondiali, il ct del Costa Rica non conosce Hazard: "Quel 10..."

"Il 10 del Belgio ci ha dato fastidio, non conosco il suo nome". Così il commissario tecnico della Nazionale centroamericana Oscar Ramirez.

1k condivisioni 0 commenti

Share

Ha confezionato un assist, ha propiziato un altro gol e ha fatto letteralmente ammattire tutti i difensori avversari. Eden Hazard si è messo in luce nell'amichevole vinta 4-1 dal Belgio contro il Costa Rica, dimostrando di essere già pronto per la prima sfida del Mondiale di Russia 2018 in programma il 18 giugno contro Panama. 

Nessuna novità, le qualità eccezionali del 27enne sono note a tutto il mondo. Anzi, a tutto il mondo tranne al ct del Costa Rica Oscar Ramirez, che in conferenza si è reso protagonista in negativo quando è stato il momento di analizzare la sconfitta dei suoi. 

"Il numero 10 ci ha creato molti problemi, non conosco il suo nome", ha dichiarato il commissario tecnico ai giornalisti increduli. Parole che in patria hanno sollevato non pochi dubbi sulla competenza dell'allenatore. A molti intanto è tornato alla mente un episodio simile con protagonista il compianto ct della Spagna Luis Aragones, che chiamò Schweinsteiger "il biondo, il numero 7" prima della finale di Euro 2008 contro la Germania.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.