Lopetegui che passione per Messi: "Lui il migliore. Ronaldo forte mentalmente"

Il prossimo allenatore del Real Madrid in passato ha parlato dei due giocatori più forti del mondo e si è sbilanciato in favore della Pulce argentina.

511 condivisioni 2 commenti

di

Share

Notizia a sorpresa. Soprattutto per i tempi. Perché Julen Lopetegui, attuale commissario tecnico della Spagna, a 48 ore dall'inizio dei Mondiali 2018 è stato annunciato quale prossimo allenatore del Real Madrid. 

Situazione delicata per la Spagna, situazione delicata per Lopetegui, che però dovrà abituarsi alla pressione. D'altronde a certi livelli bisogna dare conto di tutto. Anche di dichiarazioni rilasciate in passato. Perché possono creare tensioni, possono creare fraintendimenti. E al Real Madrid non ne hanno di certo bisogno. 

Per questo sarà interessante capire come Lopetegui risponderà a chi dovesse ricordargli alcune sue vecchie dichiarazioni relative ai due simboli di Real Madrid e Barcellona: Cristiano Ronaldo e Lionel Messi. Due emblemi, due campioni, due avversari, due nemici.

Vota anche tu!

Lopetegui è l'allenatore giusto per il Real Madrid?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Lopetegui, le sue dichiarazioni su Messi e Cristiano Ronaldo

Il prossimo allenatore del Real Madrid non aveva fatto mistero di preferire Messi a Cristiano Ronaldo. Essendo due giocatori diversi, con caratteristiche differenti, è normale avere una preferenza ben definita. Al portoghese però, benché Lopetegui abbia parlato molto bene di lui, alcune dichiarazioni del suo prossimo mister potrebbero non andare particolarmente a genio:

Leo Messi è il miglior giocatore che abbia mai incontrato. Nessuno è mai stato così continuo in scenari diversi. È un piacere vederlo giocare. Per me è lui il migliore della storia.

Cristiano Ronaldo dovrà però mettere da parte l'orgoglio personale perché Lopetegui, di lui, ha comunque parlato benissimo:

Cristiano Ronaldo è il giocatore con più meriti. È stato in grado di coesistere con Messi, portandogli via trionfi individuali e collettivi. Tutti i suoi successi si basano sulla disciplina, sul lavoro, sul miglioramento. A livello mentale è il più forte di tutti. Si tratta di un giocatore che ha segnato la nostra epoca. Il suo futuro non mi riguarda ma è un giocatore eccezionale.

In realtà ora i due si troveranno contro ai Mondiali in Russia e magari sarà l'occasione per parlare proprio di futuro. Quello di Lopetegui è chiarissimo, quello di Cristiano pieno di dubbi. 

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.