Astori, la perizia medico legale: "Aveva una patologia cardiaca"

Il capitano della Fiorentina soffriva di un disturbo del cuore: è quanto emerso dalla perizia medico legale disposta dalla Procura di Udine.

438 condivisioni 0 commenti

Share

Una patologia cardiaca mai rilevata sarebbe stata la causa della morte di Davide Astori, scomparso lo scorso 4 marzo in una camera d'hotel alla vigilia della partita di campionato tra Udinese e Fiorentina. 

È quanto emerso dalla perizia medico legale disposta dalla Procura di Udine, trasferitasi poi a Firenze insieme agli altri atti dell'inchiesta sulla morte del difensore 31enne.

Ora gli inquirenti dovranno stabilire se la patologia cardiaca in questione poteva essere diagnosticata prima di quel maledetto 4 marzo e se la tragedia poteva così essere evitata. 

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.