Mondiali, Bertrand contro Southgate: "Non chiamarmi è stato un errore"

Il difensore del Southampton attacca il commissario tecnico dell'Inghilterra per la sua mancata convocazione: "È difficile accettare l'essere rimasti a casa"

204 condivisioni 0 commenti

Share

Come ogni marcia di avvicinamento a dei Mondiali che si rispettino, il conto alla rovescia verso il calcio d'inizio di quelli in Russia è caratterizzato dalle polemiche sulle convocazioni da parte dei commissari tecnici di tutte le Nazionali coinvolte.

Oggi è il turno dell'Inghilterra e ad essere al centro delle critiche è il commissario tecnico Southgate, attaccato in queste ore dal difensore del Southampton Ryan Bertrand, lasciato fuori dall'elenco dei partecipanti ai Mondiali.

Non capisco perché non mi abbia convocato. Credo sia un grave errore ed è difficile da accettare.

Le perplessità del difensore inglese sono anche di natura tattica: Bertrand è stato infatti fino all'ultimo in ballottaggio con il giocatore del Leicester Harry Maguire, che invece è stato inserito nella lista dei convocati per i Mondiali.

Col Southampton ho giocato spesso nella difesa a 3 e anche come esterno in quella a 5, che è il modulo della Nazionale. Non chiamarmi è stata una svista.

Ennesima critica rivolta a Southgate che fra pochi giorni esordirà nel suo primo grande torneo da allenatore. E se vuole davvero diventare un grande tecnico, l'ex difensore della Nazionale inglese dovrà cominciare ad abituarsi alle polemiche.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.