NBA, Warriors campioni per il 2° anno di fila: 4-0 ai Cavs. Durant MVP

In gara 4 Golden State si impone 108-85 a Cleveland e conquista il secondo anello consecutivo: non si verificava un cappotto dal 2007. Kevin Durant ancora MVP.

382 condivisioni 0 commenti

Share

Implacabili, spietati, inarrestabili. I Warriors sono campioni NBA per il secondo anno di fila, per la terza volta negli ultimi quattro anni. Dopo il successo di due anni fa, per i Cavs non c'è stato nulla da fare neanche stavolta. A Cleveland è finita 108-85 per Golden State che ha dominato e chiuso la serie sul 4-0 conquistando l'anello: l'ultimo cappotto risaliva al 2007 e a subirlo - contro San Antonio - era stato smpre LeBron James. Che a fine partita rivelerà di aver giocato le ultime tre sfide con una mano rotta. Proprio così. LeBron si è frattura la mano dopo un gesto di frustrazione in gara 1, quella buttata al vento per una follia di J.R. Smith. Ora il Re dovrebbe quasi certamente rinunciare all’opzione per il rinnovo annuale e cambiare casacca. Il titolo MVP va per il secondo anno di fila a Kevn Durant che, grazie a una tripla doppia, supera il compagno Stephen Curry e i suoi 37 punti con 7 voti a 4.

NBA Final, gara 4: Cleveland Cavaliers-Golden State Warrios 85-108

Cleveland: James 23 punti, Love 13, Hood/Smith 10. Rimbalzi: Love 9. Assist: James 8. 

Golnde State: Curry 37, Durant 20, Iguodala 11. Rimbalzi: Durant 12. Assist: Durant 10.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.