Defoe, Cavaliere dell'Impero Britannico in onore del piccolo Bradley

L'attaccante del Bournemouth è stato premiato dalla Regina d'Inghilterra per quello che ha fatto con il piccolo Bradley Lowery: "Questa onorificenza è per lui".

2k condivisioni 1 commento

Share

Arriva un momento dell'anno in cui la Regina d’Inghilterra assegna delle onorificenze a chi si è distino particolarmente per artistici, scientifici, sportivi o per opere benefiche. Quest'anno tra i premiati c'è l'attaccante del Bournemouth Jermain Defoe, scelto non per le sue gesta sul campo di calcio ma per quello che ha fatto con il piccolo Bradley Lowery.

Bradley è il giovanissimo tifoso del Sunderland scomparso lo scorso 7 luglio all'età di 6 anni dopo aver lottato a lungo contro una rara forma di cancro chiamata neuroblastoma. Tra lui e Defoe c'era un rapporto speciale, testimoniato quotidianamente dalla famiglia del piccolo. 

A distanza di quasi un anno da quella tragica giornata, Defoe ha ricevuto l’OBE (l'Order of British Empire) con sua grande sorpresa:

Essere nominato Cavaliere dell'Impero Britannico mi rende orgoglioso. Ricevere questa onorificenza è un onore, non per me ma per Bradley e per tutti quelli che lo hanno amato. Farei a cambio per averlo di nuovo tra noi. Non tanto i gol o i premi, a restarti nel cuore sono i ricordi 

Oltre a Defoe, tra i personaggi premiati da Sua Maestà figurano anche gli attori Tom Hardy e Keira Knightley e l'ex Liverpool Kenny Dalglish.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.