Premier League, ecco la pausa invernale dalla stagione 2019/2020

Cambio di rotta anche nel calcio inglese: la sosta sarà a febbraio e occuperà due settimane sul calendario. L'annuncio della Football Association.

376 condivisioni 1 commento

di

Share

Non è una svolta epocale, ma per un calcio ancorato alle tradizioni e alla storia come quello inglese si tratta di qualcosa di più prezioso di una semplice modifica al calendario. Anche la Premier League prenderà confidenza con la sosta invernale nella propria programmazione: ad annunciare una modifica alle storiche abitudini d'Oltremanica è stata la Football Association.

La novità è sostanziale: anche la Premier League, sulla stregua di quanto accade negli altri principali campionati europei, consentirà ai propri calciatori di ricaricare le batterie alla vigilia della parte conclusiva della stagione. Una scelta forse dettata anche dai risultati non lusinghieri ottenuti dai club inglesi in Champions League, dove l'ultima coppa sollevata risale al 2008 (Manchester United vittorioso in finale sul Chelsea), e che sarà introdotta a partire dalla stagione 2019/2020.

La prossima annata sportiva, quindi, sarà l'ultima con un calendario di Premier League intasatissimo, in particolare nei giorni di festa compresi tra Natale e Capodanno. Al contrario di quanto accade in Italia, Spagna, Francia e Germania, però, il calcio inglese non si fermerà a gennaio, ma a febbraio. E lo farà con modalità differenti dagli altri campionati del Vecchio Continente. Due weekend di sosta, ma parziali: le squadre scenderanno infatti in campo in due tronconi, spalmando di fatto su sette giorni la disputa di un solo turno di campionato: cinque partite in un fine settimana, le altre cinque in quello successivo. Una svolta motivata così da Michael Glenn, presidente della Football Association:

Si tratta di un momento significativo per il calcio inglese e questa scelta porterà benefici al club e al Paese. Non è un mistero che il calendario di appuntamenti sia congestionato e già negli scorsi anni abbiamo lavorato per trovare una soluzione: è un modo per permettere ai calciatori di godere di una pausa a metà stagione e per conservare al tempo stesso le partite natalizie nel calendario.

Premier League, arriva la sosta invernale: il via nella stagione 2019/2020

Anche gli inglesi del pallone, dunque, vanno in vacanza. Una scelta innovativa per un calcio abituato a non conoscere soluzioni di continuità. Portata avanti però con l'intenzione di preservare il periodo natalizio, caratterizzato storicamente da calendari fitti e stadi pieni, di famiglie in particolare. Con la formula scelta, tutte le squadre godranno di due settimane di riposo tra una partita e la precedente, o la successiva. Tradizione salva, con un avvicinamento al resto del calendario europeo comunque significativo.

L'introduzione della sosta invernale conferma slittamenti e conferme: nella seconda categoria rientrano il Boxing Day, turno di campionato da sempre giocato il 26 dicembre, e le partite giocate nel giorno di Capodanno, mentre cambia il regolamento delle partite del quinto turno di FA Cup: saranno giocate a metà settimana, con l'eliminazione del replay (solitamente in programma a febbraio) in caso di parità e introduzione dei tempi supplementari e di eventuali calci di rigore. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.