❶X❷ Mondiali 2018: pronostici e le quote dei bookmakers

Brasile e Germania davanti a tutte per la vittoria finale, seguite da Spagna, Francia e Argentina: tra i migliori marcatori Messi è il favorito.

213 condivisioni 0 commenti

di

Share

Quella del 14 giugno è la data cerchiata in rosso sul calendario di centinaia di milioni di appassionati di calcio. La data di partenza dei Mondiali 2018 in Russia sarà l'occasione per vedere all'opera i migliori calciatori della Terra, in gara per cercare di conquistare il trofeo più ambito. Per questo, essere in campo è l'occasione, a volte unica, per nobilitare per sempre una carriera.

In campo ci saranno 32 nazionali, con 23 calciatori per ogni rappresentativa e 64 partite in calendario fino al 15 luglio, data della finalissima. Un mese pieno di appuntamenti e intenso sul piano delle emozioni, che rappresenta un appuntamento da non perdere anche per gli appassionati di scommesse: così, una volta completata la lista delle convocazioni, è tempo anche di studiare le quote stilate dai bookmakers per i protagonisti dei Mondiali 2018.

Quella russa sarà la prima Coppa del Mondo con la tecnologia a supporto dei direttori di gara: per questo, tra le possibilità offerte agli scommettitori, c'è quella di puntare sull'utilizzo del VAR da parte dei direttori di gara impegnati in Russia. In Italia sarà Sisal Matchpoint a permettere di scommettere sulle differenti ipotesi verificabili nel corso di una partita. Tra queste, la conferma dell'assegnazione di un calcio di rigore o l'annullamento di una rete. Analizziamo insieme alcuni dei mercati disponibili.

Mondiali 2018: le quote dei bookmakers

Inutile nascondersi, la Coppa del Mondo è un evento che si ricorda per la capacità di offrire storie da raccontare, rivelare calciatori che giocano nell'altro angolo del globo, alimentare i sogni di intere nazioni. Per questo inevitabilmente i fari sono puntati sulla Nazionale che ha le maggiori possibilità di portare a casa il trofeo.

Nazionale vincente

In cima alle quotazioni ci sono le due protagoniste della semifinale passata alla storia nell'edizione 2014. Quella del Mineirazo, con la Germania vittoriosa per 7-1 sul Brasile: ora la Seleção vuole tornare sul tetto del mondo e vendicare quell'inglorioso ko, guidata da Neymar in campo e Tite in panchina. Anche per questo quella verdeoro è la selezione la cui vittoria paga meno: 5, per l'esattezza, a fronte del 5,50 dei tedeschi. Alle spalle del duo Brasile-Germania c'è un trio di rappresentative niente male. La Spagna, pagata 7 volte la quota, la Francia a 7,50 e l'Argentina quotata 8. Le papabili sorprese, legate a squadre che hanno scarso feeling con la vittoria? Il Belgio è pagato 12, l'Inghilterra è quotata 18 mentre il Portogallo campione d'Europa uscente a 28. Tra le outsider, Croazia e Uruguay a 30 rappresentano quote non banali. In caso di vittoria della Russia padrona di casa, bookmakers pronti a pagare 62 volte le cifra scommessa.

Continente favorito

Le quote più attese riguardano così le selezioni con le maggiori possibilità di vittoria dei Mondiali 2018. L'altra domanda è: da quale Continente arriverà la nazionale vincente? Le quote annunciate da Snai danno per favorita l'Europa - pagata 1,40 -e non potrebbe essere altrimenti: ben 14 delle 32 rappresentative nazionali in gara arrivano di lì. Una quotazione più o meno raddoppiata è quella assegnata al Sud America del trio Argentina-Brasile-Uruguay: in caso di successo di una nazionale dell'area CONMEBOL, gli scommettitori si vedranno pagati 2,85 volte la quota puntata. Molto più attardati Africa (mai vittoriosa con una sua esponente nella storia della Coppa del Mondo e quotata a 57), America del Nord (91) e Asia (105).

Qualificate agli ottavi

La griglia degli 8 gruppi di partenza sarà utile e necessaria per partorire i nomi delle 16 nazionali qualificate agli ottavi. Elenco sul quale è aperta la possibilità di scommettere su eliminazioni anticipate e passaggi del turno: nel gruppo A la sorpresa può essere l'Egitto, la cui qualificazione è pagata a 2,40. Nel girone B il pass per il Marocco a dispetto di una tra Portogallo e Spagna è quotato a 4, stessa valutazione data all'outsider Australia nel gruppo C. Le possibilità che l'Islanda ripeta la sorpresa di Euro 2016 nel gruppo guidato da Argentina e Croazia è pagata 3,70 volte la quota puntata, mentre Serbia e Svizzera (2,10) si giocano il posto alle spalle del Brasile nel girone E. Senegal (2,50) e Tunisia (6) possono rappresentare le sorprese nei gruppi H e G, mentre la Svezia priva di Ibrahimovic (pagata 2,25) spinge per un posto al sole nel gruppo F. E le eliminazioni al primo turno? Se l'Inghilterra dovesse ripetere quella del 2014, pagherebbe 6 volte la quota.

Miglior attacco

Nell'ultima Coppa del Mondo ha segnato 18 reti, mandando in rete 8 calciatori. Sarà anche per questo che la Germania è la favorita dei quotisti per il nome di miglior attacco in Russia: il reparto avanzato dei tedeschi è pagato 5 volte la posta, cifra interessante per una nazionale che ha conquistato questo primato già nel 2006, nel 2010 e nel 2014. Panni di favoriti che Muller e compagni devono condividere con Brasile e Francia, guidate da Neymar e Griezmann. La cooperativa del gol argentina, nonostante la presenza di Messi, Higuain e Aguero, è quotata a 6, mentre la Spagna tocca il 6,50. Potenziali sorprese possono arrivare dal Belgio (10) e dal Portogallo (20).

Miglior difesa

Se l'attacco fa vendere i biglietti, la difesa fa vincere i campionati. E spesso anche i Mondiali: per conferme, bussare alle porte dell'Italia 2006, campione e battuta solo due volte in tutta la competizione. Per questo l'occhio degli scommettitori si rivolge anche alle porte meglio protette: la presenza tra i pali di Alisson, reduce da una stagione prodigiosa con la Roma, permette al Brasile di risultare la favorita alla pari con la Germania del recuperato Neuer: entrambe sono quotate a 7,50. Paga 8 volte la posta invece la Spagna di Sergio Ramos, attesa da un girone non semplice con Portogallo, Iran e Marocco, mentre una Francia più forte di tutti in difesa è quotata a 9. Seguono nella griglia Argentina e Belgio a 10 e la coppia Portogallo-Inghilterra a 12. Per chi volesse tentare il colpo grosso, occhio alla Polonia (20) e ai padroni di casa della Russia (16).

Miglior portiere

Chi incassa meno reti non è però per forza il miglior portiere per rendimento. Le scommesse premieranno anche la differenza di rendimento: e in questa griglia il favorito assoluto è il brasiliano Alisson, in tabellone a 3,50. Alle spalle del numero 1 della Roma ci sono due colleghi dal curriculum importante come lo spagnolo David De Gea, pagato 4,50 volte la posta, Thibaut Courtois del Belgio a 5,50 e il tedesco Manuel Neuer (6,50). Più indietro il francese Hugo Lloris, che i quotisti piazzano a 12, mentre Rui Patricio – obiettivo del Napoli e guardiano dei pali del Portogallo – è pagato 25 volte la posta.

Capocannoniere

La Coppa del Mondo 2014 aveva avuto un grande assente su tutti: Lionel Messi. La sua fu una competizione anonima, senza particolari lampi e conclusa con il secondo posto dell'Argentina alle spalle della Germania. La stella del Barcellona è la più attesa dei Mondiali 2018: se Leo dovesse risultare il top scorer della competizione, chi avrà puntato sul suo rendimento guadagnerà 10 volte la posta. L'eterno rivale Cristiano Ronaldo, invece, è quotato 12, complice anche un Portogallo meno strutturato della nazionale albiceleste. Alla pari dell'asso di Funchal, ci sono il brasiliano Neymar e il francese Antoine Griezmann. Un poker d'assi, seguito da Romelu Lukaku del Belgio, Harry Kane dell'Inghilterra, Gabriel Jesus del Brasile e Timo Werner della Germania, tutti pagati 15 volte la posta. Le sorprese ben quotate? L'egiziano Momo Salah, fresco di stagione monstre con il Liverpool (30) e la coppia uruguaiana Cavani-Suarez (25). Se invece il colombiano James Rodriguez, capocannoniere dell'edizione 2014, dovesse ripetersi farebbe molto felice chi gli avrà dato fiducia: la sua vetta è quotata a 75.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.