Mondiali, Fabregas guida il team dei grandi esclusi e sfida l'Argentina

Dopo l'annullamento dell'amichevole a Gerusalemme l'Albiceleste cerca sparring partner e lo spagnolo del Chelsea "candida" il Wunderteam dei Big fuori da Russia 2018.

914 condivisioni 0 commenti

di

Share

Corrono veloci le notizie nell'era dei social. È di ieri mattina il lancio di agenzia che riportava l'annullamento deciso dalla Federazione calcio argentina dell'amichevole contro Israele che avrebbe dovuto disputarsi sabato a Gerusalemme.

I palestinesi, infatti, avrebbero ritenuto un'onta il fatto che Messi e compagni giocassero in uno stadio costruito sopra un loro villaggio distrutto durante la guerra che portò alla costituzione dello stato ebraico, e lo hanno spiegato sia attraverso i canali diplomatici, sia attraverso minacce e proteste di piazza.

La patata bollente era finita fra le mani della Federazione che, con i Mondiali alle porte, aveva deciso di cancellare una trasferta ormai a rischio e che non voleva nessuno, come ha confermato Higuain:

È stato giusto non andare in Israele, alla fine è stata fatta la cosa giusta: la sicurezza e il buon senso vengono prima di tutto. 

Mondiali, Fabregas guida il team dei grandi esclusi e sfida l'Argentina

I Mondiali però non aspettano e l'Argentina, che aprirà sabato 16 contro l'Islanda, avrebbe bisogno di giocare ancora un match di preparazione contro una squadra di livello. Come fare? La soluzione l'ha trovata Fox Sports Argentina che, via Twitter, ha chiesto alle Nazionali di San Marino, Malta, Moldavia e Liechtenstein di rendersi disponibili a un incrocio con l'Albiceleste.

In attesa di risposte ufficiali dal Titano o dal Principato, a sorpresa è arrivata l'adesione di Cesc Fabregas, uno dei Grandi di Spagna lasciati a casa da Lopetegui, che ha candidato, con ironia e grande simpatia, un Wunderteam dei grandi esclusi dei prossimi Mondiali.

Ecco la formazione anti-Argentina proposta da Fabregas (4-3-3): Buffon (Italia); Bellerín (Spagna), Bailly (Costa d'Avorio), Van Dijk (Olanda), Marcos Alonso (Spagna); Götze (Germania), Fabregas (Spagna), Nainggolan (Belgio); Sané (Germania), Dzeko (Bosnia), Bale (Galles).

Chissà se per la panchina Cesc avrà pensato ad Antonio Conte, ma soprattutto chissà se la gioia per l'imminente arrivo dei gemellini basterà ad Alvaro Morata per superare la botta di essere stato escluso anche dalla "Nazionale"... degli esclusi. Intanto, si attende la risposta da Buenos Aires.

Vota anche tu!

Sei d'accordo col Wunderteam proposto da Fabregas?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.