Mondiali, Cuper: "Sergio Ramos è pure dottore?"

Il commissario tecnico dell'Egitto commenta le parole del difensore del Real Madrid.

978 condivisioni 0 commenti

Share

Nella giornata di ieri Sergio Ramos ha rotto il silenzio. Dopo la finale di Champions League vinta dal Real Madrid per 3-1 contro il Liverpool, il difensore spagnolo aveva ricevuto accuse senza soluzione di continuità per l'intervento che aveva costretto Salah a uscire dal campo nel primo tempo. 

Non solo. Nel post-partita era spuntato anche un video di una gomitata rifilata a Karius, un colpo che avrebbe provocato addirittura un trauma cranico al portiere dei Reds, autore pochi secondi dopo della prima papera della sua serata da horror. 

"Ci manca solo che mi accusino di aver provocato un raffreddore a Firmino", ha dichiarato ironicamente Sergio Ramos. Che poi ha aggiunto su Salah: "Con un'infiltrazione avrebbe potuti continuare a giocare". Proprio queste ultime parole sono state riportate al ct dell'Egitto Hector Cuper che le ha commentate così:

Non sono un medico, non so se Sergio Ramos lo sia. La verità è che se l'infortunio non fosse stato grave avrebbe continuato, soprattutto perché si trattava di una finale. Ci sono cose che non si ripetono nella vita, la finale di Champions League è sicuramente qualcosa di unico

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.