Calciomercato, Arsenal colonia "Borussiana": ora arriva anche Sokratis

I Gunners chiudono l'ennesimo affare con un club "borussiano": di ex gialloneri ci sono anche Mkhitaryan e Aubameyang. Dal Moenchengladbach è invece stato preso Xhaka.

824 condivisioni 0 commenti

di

Share

Altro che Gunners, qui si parla di Borussia Arsenal. Già, perché gli inglesi stanno chiudendo la trattativa di calciomercato per Sokratis Papastathopoulos. Il difensore greco è a Londra per le visite mediche, l'affare si chiuderà per una cifra vicina ai 20 milioni di euro. Per lui un contratto da 5 milioni netti a stagione.

C'è però una curiosità relativa a questa trattativa di calciomercato: l'Arsenal ha infatti evidentemente un debole per i giocatori del Borussia. Dortmund, ma anche Moenchengladbach. Nella rosa dei Gunners, infatti, sono tanti gli atleti passati per le due società tedesche. Si pensi, per esempio, a Pierre-Emerick Aubameyang, arrivato a Londra dal Dortmund a gennaio per 64 milioni di euro.

L'attacco dell'Arsenal è reso eccezionale proprio dall'intesa che c'è fra l'attaccante africano ed Henrikh Hamleti Mkhitaryan. Anche lui, seppur passato prima per il Manchester United, ha indossato la maglia del Dortmund. Proprio lì ha giocato con Aubameyang che conosce benissimo. I due si sono sentiti anche prima di trasferirsi (entrambi durante il calciomercato dello scorso gennaio) a Londra.

Vota anche tu!

Fa bene l'Arsenal a pescare così spesso in Bundesliga?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Calciomercato, l'Arsenal e la colonia del Borussia 

Dopo Mkhitaryan e Aubameyang quindi arriva anche Sokratis. Non sono però solo loro tre ad aver un passato al Borussia. Uno dei giocatori più importanti del centrocampo dell'Arsenal è infatti Granit Xhaka, svizzero arrivato a Londra dal Borussia Moenchengladbach nel 2016 in cambio di 40 milioni di euro. Degli undici giocatori in campo quindi i Gunners ne possono schierare ben quattro arrivati da uno dei due Borussia di Germania.

Sokratis con la maglia del DortmundGetty
Sokratis con la maglia del Dortmund

I londinesi, d'altronde, sono da sempre molto attenti ai talenti che spuntano in Bundesliga. Da Kolasinac, arrivato a parametro zero durante la scorsa estate, a Özil, esploso in Germania prima di passare al Real Madrid, e Mustafi, cresciuto nel settore giovanile dell'Amburgo. Ed ecco che i Gunners si trasformano in Borussia Arsenal, impegnati nella Bundes League.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.