Calcio a 5, la finale scudetto vista da un'altra prospettiva

Il biglietto per Mammarella, i tifosi dell'A&S, il tecnico dei Lupi in bici e il fisio che aiuta un avversario. La serie scudetto è anche questa, e oggi alle 20.45 c'è gara-3 in diretta.

40 condivisioni 0 commenti

di

Share

La serie scudetto di calcio a 5 è iniziata col botto. Due gare giocate, una vinta dalla Luparense e l'altra dall'Acqua&Sapone, 23 gol segnati. Stasera (diretta ore 20.45 su Fox Sports) si torna già in campo per gara-3: la serie si trasferisce al Pala Giovanni Paolo II di Pescara, dove si replica mercoledì. Il 35° scudetto della storia si assegnerà in Abruzzo? Possibile. Servono due vittorie in 48 ore, altrimenti si andrà alla “bellissima”, in programma lunedì 11, ma stavolta a Bassano del Grappa. Nell'attesa, riviviamo da un'altra prospettiva le immagini più belle delle prime due gare.

Calcio a 5, quattro episodi significativi

Queste due gare della serie hanno offerto spunti anche fuori dal campo. Perché questo sport non è solo ciò che accade nei 40' di gioco, ma anche e soprattutto quello che succede fuori. A pochi centimetri, o a chilometri di distanza. Il calcio a 5 unisce, e scopriamo il perché.

Il biglietto trovato da Mammarella

Gara-2 è finita da poche ore. L'Acqua&Sapone, costretta sempre a rimontare fino ai tempi supplementari, ha vinto ai rigori una partita al cardiopalma: merito, anche, di due parate decisive del suo poriere. Stefano, in piena notte e dopo 500 chilometri in pullman, è pronto a varcare la soglia di casa. Magari senza fare rumore, perché c'è sua moglie Manuela e i due piccoli che dormono. E al momento di entrare, trova un biglietto con scritto: “Bentornato amore. P.S. Non voglio morire di infarto, sono ancora troppo giovane. Love you”.

Mammarella è stato accolto così al suo rientroDivisione Calcio a cinque

I tifosi dell'A&S riuniti al ristorante

Al PalaSind di Bassano del Grappa, c'erano i fedelissimi. Altri tifosi, invece, si sono ritrovati tutti insieme per seguire la partita: guardate come hanno esultato al 6-6 di De Oliveira.

David Marin in bicicletta

In occasione dei grandi eventi, la Luparense gioca a Bassano del Grappa. La casa dei Lupi, però, è San Martino di Lupari, cittadina a misura d'uomo di soli 13 mila abitanti. Per info, chiedere al suo allenatore, che si è presentato al palazzetto in bicicletta. Da oggi e fino a mercoledì, la serie si trasferisce a Pescara, che lo spagnolo raggiungerà in pullman con la squadra.

Davide Nicola, allora tecnico del Crotone, se la fece in bici fino a Torino per festeggiare la salvezza. David Marin, pur di vincere lo scudetto nelle prossime due gare, sarebbe disposto a fare una scommessa del genere?

David Marin va agli allenamenti in biciclettaDivisione Calcio a cinque

Murilo aiutato dal fisio della Luparense

Nel calcio a 5, tutti fanno tutto. Può capitare anche che il fisioterapista della Luparense, Franco Stradiotto, sia in un angolo, vicino alla panchina dell'Acqua&Sapone, per entrare con lo spazzolone ogni qualvolta il parquet diventi scivoloso. A pochi metri da lui c'è Murilo, infortunatosi alla caviglia durante gara-2. Franco, assieme al collega dell'Acqua&Sapone, aiuta il giocatore nel tentativo di farlo rientrare in campo, proponendogli un bendaggio. Nulla da fare, perché il dolore era troppo forte, ma il suo gesto meritava comunque di essere raccontato.

Franco Stradiotto ha provato ad aiutare un avversario infortunato in gara-2Luca Marazzato

Oggi, invece, Murilo sarà regolarmente in campo per il terzo atto della finale scudetto. Sarà uno spettacolo, che lo si guardi da dentro o da fuori.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.