Benzema e il gol in finale di Champions League: "Ma quale fortuna"

L'attaccante francese torna sul gol che ha sbloccato la finale di Kiev.

678 condivisioni 0 commenti

Share

Non parlategli di fortuna, Karim Benzema potrebbe indispettirsi. L'attaccante francese non vuole sentir di parlare di buona sorte, per lui il gol segnato in finale di Champions League è solamente frutto del lavoro. 

Parliamo della rete che lo scorso 26 maggio ha sbloccato Real Madrid-Liverpool. Correva il 51', il match era sullo 0-0 quando Karius si è dimenticato che quella in corso era una finale di Coppa dei Campioni. 

Il portiere dei Reds ha alzato la testa col pallone tra le mani, ha rinviato senza accorgersi ci fosse Benzema in agguato e ha di fatto regalato al 9 dei Blancos il gol dell'1-0. Proprio di questa azione è tornato a parlare Benzema: 

Quel gol non è un gol fortunato, la buona sorte non c'entra. Credo che un giocatore debba essere bravo a trovarsi nel posto giusto al momento giusto. Io non credo nella fortuna, lavoro sempre al massimo e cerco di aiutare la squadra in ogni situazione. Certo, è un gol facile. Ma per farlo devi trovarti lì

 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.