Calcio a 5: giocatrice della Ternana salva la vita a un arbitro

Pamela Presto è stata premiata dalla Divisione Calcio a cinque dopo aver effettuato la manovra antisoffocamento ad Elena Lunardi in un ristorante di Terni.

Pamela Presto premiata per il gesto nei confronti di Elena Lunardi Paola Libralato/Divisione Calcio a cinque

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Ero convinta di non avere scampo. Ero al centro della sala che soffocavo e tutti mi guardavano disperati ma impotenti

Due settimane fa, l'arbitro di calcio a 5 Elena Lunardi della sezione di Padova ha visto la morte in faccia.

Finita la partita Ternana-Statte (semifinale dei playoff scudetto), si trovava in un ristorante di Terni a cena con i suoi colleghi. All'improvviso, si rende conto che qualcosa sta andando storto. Dopo aver masticato il boccone, inizia a mancarle il respiro. Prova a mandarlo giù con un bicchiere d'acqua, poi viene soccorsa da alcuni presenti, ma con scarsi risultati.

Sono tutti impotenti, come da lei scritto, tranne una persona: Pamela Presto, giocatrice della Ternana che era stata arbitrata proprio dalla Lunardi. Pamela, che aveva frequentato un corso di primo soccorso pochi giorni prima, fa la cosiddetta manovra antisoffocamento, salvandole così la vita.

Calcio a 5, Presto premiata dalla Divisione

Ieri, prima del fischio d'inizio di gara-1 della finale scudetto di calcio a 5 Ternana-Kick Off Milano (terminata 7-3 in favore delle padrone di casa), Presto ha ricevuto una targa dal presidente Andrea Montemurro. Presente, ovviamente, anche la Lunardi, che non arbitrerà mai più una partita di Pamela, ma le sarà grata all'infinito per averle salvato la vita.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.