Mondiali 2018 Russia, Tosun minaccia tifoso durante Tunisia-Turchia

L'attaccante dell'Everton è stato espulso dopo aver detto a un tifoso: "Ti taglio la gola".

581 condivisioni 0 commenti

Share

Momenti di tensione durante l'amichevole tra Tunisia (esordirà ai Mondiali il 18 giugno contro l'Inghilterra) e Turchia (non qualificata per Russia 2018 come l'Italia) terminata 2-2 e andata in scena in quel di Ginevra. Al 59' è stato infatto espulso l'attaccante turco Cenk Tosun per aver minacciato un tifoso sugli spalti mimando il taglio della gola. 

Nel post-partita è stata la Federcalcio turca a spiegare cosa ci fosse dietro quella reazione spropositata del giocatore dell'Everton. Tosun credeva che alcuni ultras stessero mettendo in pericolo l'incolumità del padre e di altri componenti della sua famiglia presenti in tribuna. 

In realtà a scatenare il caos era stato un razzo caduto nella zona dove era seduto il papà di Tosun, che ha fermato un tifoso intento a lanciare a sua volta il bengala nella direzione da cui era provenuto. Attimi di paura ci sono stati anche dopo il 2-2 della Turchia segnato al 90' da Soyuncu, con i tifosi turchi che hanno fatto invasione e sono stati fermati solo dall'intervento della polizia. 

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.