Colombia, ucciso l'attaccante del Cortuluà Peñaranda

Il 24enne vittima di una sparatoria mentre si trovava a Cali ad una festa tra amici.

2k condivisioni 0 commenti

Share

Una festa che si è trasformata in tragedia. L'attaccante 24enne del Cortuluà - squadra della seconda divisione colombiana - Alejandro Peñaranda Trujillo è stato ucciso da tre colpi di pistola mentre era a casa di alcuni colleghi per festeggiare.

Secondo le prime ricostruzioni, l'omicida avrebbe fatto irruzione nell'appartamento situato in un quartiere di Cali per vendicare il tradimento della fidanzata. Oltre a Peñaranda, sono rimasti feriti anche il compagno di squadra Heissen Izquierdo e il giocatore del Toluca Cristian Borja.

A RCN Radio il generale Hugo Casos ha parlato dopo aver raccolto alcune testimonianze e ha spiegato che uno sconosciuto si è presentato all'improvviso chiedendo di una donna e successivamente avrebbe aperto il fuoco uccidendo Peñaranda. Il movente sarebbe dunque di natura passionale. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.