Ventura si sfoga: "Io deluso e tradito. Mai più una Nazionale"

L'ex ct della Nazionale italiana torna a parlare.

1k condivisioni 0 commenti

Share

La nuova Italia di Roberto Mancini ha debuttato e vinto 2-1 in amichevole contro l'Arabia Saudita, ma intanto l'ex ct della Nazionale Gian Piero Ventura continua a sfogarsi. Intervenuto ai microfono di Radio CRC, il tecnico 70enne ha commentato il triste epilogo della sua avventura azzurra:

Mi sono sentito deluso, arrabbiato e tradito, ma ci sarà tempo per scendere nei dettagli. Ora voglio tornare in panchina e recuperare quello che ho perso, non voglio più stare in vacanza. Per 30 anni sono stato nel calcio e mi sono comportato professionalmente, ora voglio solo ricominciare a fare il mio lavoro, ovvero allenare. In questo sport ricordo che non si vince e non si perde mai da soli

Non sa ancora che squadra allenerà, ma di una cosa Ventura è certo:

Non allenerò mai più una Nazionale perché io deve lavorare quotidianamente con i giocatori. Devo stare costantemente sul campo, parlare con i giovani, plasmarli e farli crescere. Ci sono stati già dei contatti con alcuni club di A, ma non posso permettermi passi falsi. Dico solo che ho tanta voglia di rimettermi in gioco

Un commento anche sull'approdo di Ancelotti al Napoli:

De Laurentiis ha dato una scossa al campionato, prendendo Ancelotti ha mandato un chiaro messaggio: vuole vincere e non più solo giocare bene. L'obiettivo del Napoli è dichiaratemente lo Scudetto

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.