Real Madrid, addio Zidane: come hanno accolto la notizia i giocatori

Anche lo spogliatoio non si aspettava le dimissioni del tecnico, sui social ondata di ringraziamenti. Da Sergio Ramos a CR7, da Casemiro a Marcelo: sono tutti con Zizou.

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Una bomba di notizia, non solo per i media, ma anche per lo spogliatoio. Ed è subito esplosa su tutti i social network: nessun calciatore del Real Madrid si aspettava l’addio improvviso di Zinedine Zidane. Due anni e mezzo straordinari, un trionfo dopo l’altro, soprattutto 3 Champions League consecutive.

Il primo a rimanere spiazzato è stato il presidente Florentino Perez: L'ho saputo mercoledì, è stata una decisione inattesa. Zizou sa che l’ho voluto come giocatore e allenatore, fosse per me lo vorrei sempre al mio fianco". 

Ma anche i calciatori, insomma, sono rimasti sbalorditi. Le voci sulle dimissioni del tecnico hanno cominciato a circolare giusto un quarto d’ora prima della conferenza stampa. Il primo a saperlo? Sergio Ramos, leader indiscusso del gruppo. Subito dopo quasi tutti, su Instagram e Twitter, hanno voluto omaggiare Zidane per lo straordinario percorso insieme. Quasi tutti…

Real Madrid, addio Zidane: come hanno accolto la notizia i giocatori

Perché Zidane, nei due anni e mezzo alla guida del Real Madrid, ha avuto veramente pochi problemi con i tanti campioni presenti in rosa. Appena arrivato, ha approcciato in modo totalmente diverso rispetto a Benitez, suo precedessore: interventista lo spagnolo, più consenziente il francese, che ha concesso maggiore spazio ai leader dello spogliatoio. I risultati gli hanno dato ragione. 

Le uniche tensioni sono state quelle con Pepe, Morata e James Rodriguez, i big che hanno perso il posto da titolare. Per il resto il nucleo storico del Real Madrid è sempre stato dalla sua parte. E oggi, dopo l’ufficialità del suo addio, è arrivata la conferma tramite i social network. 

Si parte da Sergio Ramos, il capitano. Suo il primo messaggio di ringraziamento. Il difensore sembra condividere la scelta dell’allenatore:

Come calciatore e tecnico hai deciso di salutare al top. Grazie per questi due anni e mezzo incredibili. Il tuo lascito non può essere cancellato, uno dei più grandi momenti di successo nella nostra storia.

Poi Cristiano Ronaldo, un altro dal futuro incerto. Resterà a Madrid o lascerà anche lui all’apice, dopo aver alzato l’ennesima Champions League della sua carriera? 

Sono veramente orgoglioso di essere stato un tuo giocatore. Grazie Mister!

Dello stesso parere anche Kroos ("Grazie Mister! È stato un piacere") e Asensio ("Grazie per quello che hai fatto per me e per la squadra. È stato un onore imparare da te. Ti auguro il meglio"). Non poteva mancare il tweet di Marcelo, uno dei calciatori più decisivi sotto la gestione Zidane. Il brasiliano svela il segreto dei successi ottenuti negli ultimi anni: 

Mister Zizou, ho imparato tanto al tuo fianco. Mi sono divertito come un bambino in ogni allenamento! Hai fatto la storia col tuo lavoro, la tua dedizione, la tua passione e soprattutto la tua umiltà. Grazie!

Infine Casemiro, Carvajal, Isco e Lucas Vazquez. E tanti altri se ne aggiungeranno ancora, c'è da scommetterci. Zidane è stato un fenomeno come calciatore, lo è diventato come allenatore. E ora, anche sui social, non scherza mica…

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.