Calciomercato, i piani di Zidane per la porta del Real Madrid

Nell'incontro della prossima settimana con la dirigenza, il tecnico francese ribadirà la sua piena fiducia in Navas, titolare fin dal suo arrivo sulla panchina delle merengues.

4 condivisioni 0 commenti

di

Share

La stagione 2017/2018 si è conclusa, spazio ai Mondiali e poi sarà di nuovo tempo di calciomercato, con tutte le speculazioni e i sogni che questo rappresenta. Non sono pochi gli esperti a sostenere che il Real Madrid, alle prese con i presunti malumori di Cristiano Ronaldo e un sogno chiamato Neymar, sarà tra i club protagonisti della prossima sessione di trasferimenti.

Tra le varie operazioni che i blancos sembrano in procinto di effettuare una delle più vociferate è quella che riguarda l'acquisto di un portiere, con il nome di Alisson Becker della Roma che ricorre spesso sui giornali specializzati e non solo. Già, perché stando a Marca il portiere del Brasile sarebbe un nome che stuzzica non poco la dirigenza del Real Madrid, che però se la dovrà vedere con il tecnico Zinedine Zidane.

Il francese ripone infatti estrema fiducia nell'attuale titolare Keylor Navas, che ha sempre considerato il "suo" portiere e con cui, è importante ricordarlo, negli ultimi tre anni ha vinto altrettante Champions League e un campionato. Non solo il costaricano non è mai stato messo in discussione, ma avrebbe portato i blancos a snobbare nel recente passato due ottimi portieri come De Gea e Kepa.

Keylor Navas, portiere del Real Madrid, in presaGetty Images
31 anni, Keylor Navas è arrivato al Real Madrid nel 2014 e dall'anno successivo è il titolare dei blancos.

Calciomercato, Zidane si fida di Navas

Quando il Real Madrid è stato infatti vicino a intavolare una seria trattativa con il Manchester United per riportare in Spagna David De Gea - trattativa che peraltro si potrebbe riaprire anche nel prossimo calciomercato, visto l'interesse di Mourinho per Bale - Zidane ha detto alla dirigenza di avere la massima fiducia in Navas e di non sentire il bisogno di sostituirlo. 

Un concetto ribadito anche lo scorso gennaio, quando i blancos erano sul punto di acquistare Kepa dell'Athletic Bilbao: il giovane talento basco sarebbe stato un rinforzo importante sia per l'immediato che per il futuro, avendo soltanto 23 anni, ma ancora una volta Zidane ha di fatto annullato il trasferimento, chiedendo al club di rimandarlo a giugno e portando Kepa a rinnovare con l'Athletic.

Il fatto è che Zidane è più che contento di Keylor Navas, portiere che del resto è stato votato terzo migliore al mondo nel ruolo sia nel 2014 che nel 2017 e che con i suoi interventi è stato spesso decisivo nelle fortune di un club che ormai da tre anni domina il calcio europeo. Sarebbe ingeneroso del resto non riconoscere alcun merito a un portiere che nelle ultime tre stagioni ha giocato 130 partite in una squadra così importante e vincente.

Zizou è contento del rendimento di Navas, mai messo in discussione, e ritiene che il club dovrebbe concentrare altrove i suoi sforzi in sede di calciomercato, riponendo del resto la massima fiducia anche nei ricambi del costaricano, Kiko Casilla e suo figlio Luca, rispettivamente secondo e terzo portiere dei blancos.

Di diverso avviso la dirigenza del Real Madrid, che ritiene Alisson il rinforzo giusto per una squadra difficilmente migliorabile e che proverà a convincere l'allenatore francese in una riunione in programma per la prossima settimana che dovrebbe servire a stilare il piano per la prossima stagione. Sarà estremamente difficile però convincere Zidane, che reputa Navas un membro fondamentale di uno spogliatoio che, al di là della classe infinita di molti suoi giocatori, è forse il vero segreto dei successi recenti del Real.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.