Mondiali, in Perù si promettono figurine in cambio di voti

La candidata sindaco Betsy Cortegana ha scelto un modo decisamente originale per ottenere consensi: album e figurine di Russia 2018 in cambio di voti.

245 condivisioni 0 commenti

Share

Cosa non si fa per ottenere consensi in campagna elettorale. Ma in Perù c'è chi si è distinto quantomeno per originalità. Ci troviamo nel distretto di Chorrillos dove la candidata sindaco Betsy Cortegana ha deciso di sfruttare la passione calcistica dei cittadini, desiderosi di vedere la Nazionale all'opera nella kermesse iridata dopo 30 anni di assenza. 

Viste le tantissime richieste di figurine Panini dei Mondiali di Russia 2018, Betsy Cortegana ha promesso che le regalerà a chiunque decidesse di votarla. Un'offerta che ha attirato e non poco l'attenzione visto che gli album e le figurine Panini sono andati a ruba e ora sono quasi impossibili da reperire. 

Sulle colonne del Sun si legge che numerosi negozi della capitale Lima sono stati letteralmente presi d'assalto e che in città sono iniziato a circolare anche delle figurine falsificate. La voglia di Mondiali è tanta, forse troppa. Betsy Cortegana cerca di placarla e portarla a suo vantaggio.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.