Real Madrid-Liverpool, Karius: "Sono triste, ho deluso la mia squadra"

Il portiere dei Reds parla dopo la finale di Champions League decisa dai suoi errori: "Il tiro di Bale? Ho fatto un errore di valutazione".

1k condivisioni 0 commenti

Share

Un protagonista inatteso e sfortunato di una finale di Champions League: Loris Karius è stato a suo malgrado decisivo in Real Madrid-Liverpool con i due grossolani errori che hanno aperto e chiuso le marcature. I gol di Benzema e il secondo di Bale sono sicuramente sulla coscienza del portiere tedesco.

Il giocatore del Liverpool, apparso comprensibilmente distrutto dopo il fischio finale, ha cercato di commentare quanto successo durante i 90 minuti ai microfoni dei giornalisti. Ma dalle sue parole si è colta soltanto tanta amarezza.

Sono molto triste per aver deluso la mia squadra. Se potessi tornare indietro per cambiare le cose lo farei, purtroppo la vita di un portiere è così.

Karius, che dopo la fine di Real Madrid-Liverpool è stato consolato dai giocatori del Real Madrid e difeso dal suo allenatore Klopp, ha provato a spiegare l'inspiegabile parlando delle sue papere durante la partita.

Il tiro di Bale? Ha cambiato traiettoria, volevo bloccarlo ma avrei dovuto respingerlo. Ho fatto un errore di valutazione.

Commentare una prestazione del genere sarebbe stato difficile anche per il più navigato dei campioni, figurarsi per un giovane portiere come il tedesco. Che ora sarà a lungo ricordato come l'uomo che ha deciso la finale di Champions Real Madrid-Liverpool.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.