Formula 1 Monaco, vince Ricciardo! Vettel e Hamilton sul podio

L'australiano della Red Bull sempre in testa nonostante qualche problema al motore: Seb e Lewis si accontentano dietro.

Formula 1 Monaco, trionfa Ricciardo Getty Images

135 condivisioni 0 commenti

di

Share

Resiste e vince: gara capolavoro di Daniel Ricciardo nel GP di Monaco di Formula 1. L’australiano chiude un weekend perfetto mettendo la sua Red Bull sempre in testa. Secondo Sebastian Vettel, terzo Lewis Hamilton. Il primo e il secondo del Mondiale non vanno oltre il podio: soffrono sempre e rimangono dietro.

Dopo Barcellona, a Montecarlo si rivede una Ferrari in forma. Nel 2017 qui era arrivata una stupenda doppietta. Eppure davanti c'è stata un'auto, la Red Bull, che si conferma terza forza del Mondiale. Ricciardo è un grande pilota, bel segnale in vista della prossima scuderia: sarà Ferrari nel 2019?

Daniel vince così per la sua prima volta nel GP di Monaco di Formula 1. Settima vittoria in carriera, nonostante i problemi al motore subito accusati nelle prime battute della gara.

Formula 1 Monaco: partenza ok

Fila liscia la partenza del GP di Monaco di Formula 1. Ricciardo scatta bene, dietro Vettel e Hamilton mantengono le loro posizioni. Subito buono il ritmo dell’australiano in Red Bull, che ha un passo gara super. Sempre al comando dalle libere del venerdì fino alla partenza sulle strade del Principato. Hamilton rientra ai box al 13esimo giro e monta un treno di gomme ultrasoft già usato ieri in qualifica. Il britannico torna in pista da sesto, cambia strategia e tenta il colpaccio provando ad arrivare sino in fondo.

Problemi, blackout e gomme

Corre Ricciardo, poi lamenta dei problemi al motore. Nei box Red Bull pregano, Vettel secondo è subito dietro. Ma anche il tedesco spiega al muretto rosso di avere problemi al volante: un reset però risolve la situazione. E per finire, Hamilton spiega i suoi problemi con le gomme: degrado accelerato, pneumatici in pratica andati. I cinque davanti sono i più lenti in pista: situazione atipica guidata da Ricciardo, Vettel, Hamilton, Raikkonen e Bottas.

Si ritira Fernando Alonso, cambio andato: un vero peccato per lo spagnolo, autore di un grande weekend. Un altro aiutino per Verstappen, partito ultimo e ora decimo a duello con Hulkenberg e Sainz. Vola il pilota Red Bull, più veloce di 4'' rispetto ai primi. A sei giri dalla fine Leclerc prende in pieno Hartley: problema ai freni per il monegasco, safety car virtuale che però non cambia i giochi. Quando si riparte a pieno regime Vettel è lontano da Ricciardo: non cambia più nulla, l'australiano resiste e vince.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.