Premier League, stagione 2018/2019: le date e le squadre partecipanti

Il Fulham è l'ultima promossa dalla Championship dopo Wolverhampton e Cardiff. La caccia al Manchester City dei record è ancora aperta: si parte il prossimo 11 agosto

296 condivisioni 0 commenti

di

Share

La stagione 2018/2019 della Premier League riparte dal record dei 100 punti fissato dal Manchester City. La squadra di Pep Guardiola ha stravinto il titolo e si prepara a difenderlo nel prossimo campionato.

CityGetty Images
Premier League 2018/2019, è caccia al Manchester City dei record

L'ultima squadra promossa in massima serie dopo il verdetto dei playoff di Championship è il Fulham, che torna in Premier League dopo 4 stagioni in seconda divisione. La vittoria di Wembley contro l'Aston Villa porta la firma di Cairney: 1-0 già nel primo tempo e approdo tra le big d'Inghilterra. Torna protagonista Craven Cottage, uno degli stadi britannici più suggestivi, e si prepara al grande salto Ryan Sessegnon, esterno sinistro che ha appena compiuto 18 anni e che ha chiuso la stagione con 16 gol e 7 assist, compreso quello per il gol decisivo in finale playoff.

Già promosse al termine della regular season, invece, Wolverhampton e Cardiff. Il primo posto è andato proprio ai Wolves, che si sono assicurati la promozione con largo anticipo, mentre i gallesi hanno lottato fino all'ultimo proprio contro il Fulham, chiudendo con 2 punti di vantaggio.

Premier League 2018/2019, date e squadre partecipanti

  • La Premier League 2018/2019 prenderà il via il prossimo 11 agosto 2108, l'ultima giornata è in programma per il 19 maggio 2019
  • Il calendario di tutte le giornate di campionato sarà ufficializzato il prossimo 14 giugno
  • La sfida per il Community Shield tra Manchester City e Chelsea si giocherà il prossimo 5 agosto a Wembley
  • Il mercato trasferimenti in entrata si concluderà il 9 agosto, sarà invece possibile vendere giocatori fino al 31 agosto

Ad abbandonare la Premier League sono 3 squadre stabilmente presenti nell'ultimo decennio. Il West Bromwich Albion, nonostante la furiosa reazione con l'arrivo in panchina di Darren Moore, ha chiuso all'ultimo posto. A pari punti, poi, scendono Stoke City e Swansea: avvicendamento tra squadre del Galles, con la promozione del Cardiff. Tira un sospiro di sollievo il Southampton, che conquista l'ultimo posto salvezza.

MooreGetty Images
Darren Moore vince il Manager of the Month, ma non basta per salvare il WBA

I riflettori, in ogni caso, rimangono puntati sulla lotta per il titolo. Il Manchester City dovrà difendere il trofeo e tentare l'assalto alla Champions League, ma le altre big non rimarranno a guardare: è sfida aperta anche con Manchester United e Tottenham, senza contare Liverpool, Chelsea e Arsenal.

Vota anche tu!

Il Manchester City si riconfermerà nella prossima stagione?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect
  • Arsenal, Emirates Stadium 59,867
  • Bournemouth, Vitality Stadium 11,360
  • Brighton & Hove Albion, AMEX Stadium 30,666
  • Burnley, Turf Moor 21,944
  • Cardiff City, Cardiff City Stadium 33,300
  • Chelsea, Stamford Bridge 41,631
  • Crystal Palace, Selhurst Park 25,456
  • Everton, Goodison Park 39,572
  • Fulham, Craven Cottage 25,700
  • Huddersfield, John Smith's Stadium 24,169
  • Leicester City, King Power Stadium 32,312
  • Liverpool, Anfield 53,394
  • Manchester City, Etihad Stadium 55,017
  • Manchester United, Old Trafford 74,994
  • Newcastle United, St James' Park 52,354
  • Southampton, St Mary's Stadium 32,384
  • Tottenham Hotspur, Tottenham Hotspur Stadium 62,062
  • Watford, Vicarage Road 23,700
  • West Ham United, London Stadium 60,000
  • Wolverhampton Wanderers, Molineux Stadium 31,700

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.