Champions League, Bale: "Meritavo di giocare già dall'inizio"

Il gallese è il man of the match: "Essendo partito dalla panchina volevo avere un grande impatto sulla partita". Perez risponde subito al mal di pancia di Cristiano Ronaldo.

888 condivisioni 0 commenti

di

Share

Tre su tre. Con Zinedine Zidane in panchina il Real Madrid non è ancora mai stato eliminato dalle competizioni europee. Ha vinto tre volte la Champions League, nessuno riesce a metter sotto la sua squadra.

E pensare che nella storia della competizione (da quando è diventata Champions League e non Coppa dei Campioni) nessuno era riuscito a laurearsi campione per due volte di fila. Zidane però non sbaglia mai e non sbaglia mai la sua squadra.

La notizia però ancora più della vittoria del Real Madrid la fanno le dichiarazioni di Cristiano Ronaldo che sembrerebbe destinato a lasciare il Real Madrid. 

Per me è stato un onore giocare con questa maglia. Nei prossimi giorni darò una risposta ai tifosi che mi sono sempre stati vicino.

Vota anche tu!

Cristiano Ronaldo lascerà il Real Madrid?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Champions League, la reazione dei giocatori del Real Madrid

Le dichiarazioni di Ronaldo rovinano un po' la festa del Real Madrid, un po' come capitò nel 2010 all'Inter con José Mourinho. Il portoghese della partita ha parlato poco:

Abbiamo fatto la storia e ora dobbiamo divertirci.

Sarà, ma al momento le sue dichiarazioni spaventano i tifosi che hanno paura di non vederlo più, in futuro, con la maglia bianca addosso. Non a caso il presidente del Real Madrid Florentino Perez ha tirato le orecchie al portoghese:

Cristiano è stato ed è felice qui. Questo è un giorno da celebrare. Il Real Madrid è più importante dei singoli, oggi vinciamo la nostra terza Champions League.

Ronaldo e ZidaneGetty
Ronaldo e Zidane

Zidane era comprensibilemente euforico. In due anni e mezzo ha vinto tre volte la Champions League, eppure continua a ritenersi migliore da giocatore che non da allenatore.

Non c'è nessun segreto, il merito è della squadra. Dietro a questi successi c'è tanto lavoro. L'unica cosa che conta è sempre solo quel che la squadra fa durante tutto l'anno. Abbiamo avuto tante difficoltà quest'anno. Le tre Champions vinte sono tutte belle, ma l'ultima è sempre la migliore. Continua a credere di essere migliore come giocatore che come allenatore.

Oltre a quelle di Ronaldo i tifosi del Real Madrid sono preoccupati anche dalle parole di Bale, che a fine partita ha criticato apertamente le scelte di Zidane che lo ha lasciato in panchina.

Ero molto deluso per non aver cominciato la partita da titolare: pensavo di meritarlo. La cosa migliore che potevo fare era entrare e avere un impatto, ci sono riuscito. Comunque sono molto contento della vittoria.

Il Real Madrid vince la terza Champions League di fila, eppure a fine partita i giocatori sembrano più nervosi che felici. E si attendono novità importanti nei prossimi giorni.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.