Champions League, le pagelle di Real Madrid-Liverpool: Bale reale!

Il gallese entra e segna due gol: il primo è un capolavoro. Karius da film horror: due papere surreali spianano la strada ai Blancos. Dei Reds si salva solo Mané.

Champions League, pagelle Real-Liverpool: super Bale! Getty Images

985 condivisioni 0 commenti

di

Share

Ecco la tredicesima Champions League della storia del Real Madrid. I Blancos fanno festa contro il Liverpool nella finalissima di Kiev. I Reds, andati sotto con il gol di Benzema nato da un erroraccio di Karius, pareggiano i conti con Mané. Il golazo di Bale chiude i giochi.

Fa festa Zidane che in bacheca mette la terza Coppa Campioni della sua giovanissima carriera. Applaude i suoi, autori di una grande prestazione, ma soprattutto regala pacche sulla spalla a Bale, non schierato titolare ma risultato decisivo a gara in corso. 

Notte di Champions League da incubo per il Liverpool, che ha perso una finale senza il suo giocatore più forte: Salah, per un problema alla spalla dopo uno scontro con Ramos, alza bandiera bianca alla mezz’ora. Mané è super, ma non basta contro la classe dei galattici.

Champions League, le pagelle di Real Madrid - Liverpool

Real Madrid (4-3-1-2): Navas 6.5; Carvajal 6 (Dal 37’ Nacho), Varane 7, Ramos 6.5, Marcelo 6.5; Modric 7, Casemiro 7, Kroos 6.5; Isco 5.5 (dal 61’ Bale 9); Benzema 7.5 (dall'89 Asensio sv), Ronaldo 6.5. All. Zidane.

Liverpool (4-3-3): Karius 3; Arnold 5, Lovren 5, van Dijk 5.5, Robertson 5; Milner 6 (dall'83' Emre Can sv), Henderson 5, Wijnaldum 6; Salah 6 (dal 31’ Lallana 4), Firmino 5, Mané 6.5. All. Klopp.

I migliori

Bale 9

Un gol che rimarrà negli annali. Un gol per Zidane, che poco ha scommesso su di lui in questa stagione. Entra a partita in corso e realizza un gioiello. Zizou frulla le mani come dire: “Tanta roba”. I campioni fanno questo: tirano fuori il coniglio dal cilindro al momento giusto. Mister 100 milioni, eccolo qui. Trova la doppietta con l'ennesimo contributo di Karius. Con Ronaldo in ombra l'ha vinta lui la Coppa.

Mané 6.5

Una spina nel fianco della difesa del Real Madrid. Trova il gol dell’1-1 di rapina su un assist di Lovren. Sul 2-1 colpisce il palo con il mancino. Sfortuna a parte, gioca una grande finale caricandosi tutto l'attacco sulle spalle.

Benzema 7.5

Lavora, e tanto, per la squadra. Trova il gol con l'aiuto di Karius, ma è emblematico il fatto che lui sia lì, a pressare il portiere. Non molla un attimo, dal punto di vista fisico sta benissimo. Esce nel finale tra gli applausi, meritatissimi, di tutto lo stadio.

I peggiori

Karius 3

Impensabile fare un errore del genere in finale di Champions League. Rinvia con le mani il pallone sul piede di Benzema: il tocco del francese finisce in rete per l’1-0. L'incubo per lui è solo iniziato. Tutti sapevano che il portiere dei Reds fosse il punto debole della squadra, compreso Benzema. Ma non fino a questo punto. Si ripete sul 3-1: un disastro inimmaginabile sul mancino centrale di Bale. 

Champions League, Karius sul gol di BaleGetty Images
Champions League, Karius e il gol Bale

Lallana 4

Va dentro al posto di Salah, non è al meglio. Non entra mai in partita, nemmeno nella ripresa. Sfiora il danno regalando ad inizio secondo tempo un pallone per Isco, solo la traversa salva (prima della papera di Karius) la squadra di Klopp.

Firmino 5

Pochi movimenti. E questa è già una notizia. Senza Salah si perde e diventa una pedina inutile dello scacchiere di Klopp. Inconcludente e lento anche quando deve fare da sponda per alzare la squadra.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.