Froome fa l’impresa: vince a Bardonecchia e prende la maglia rosa

Chris Froome parte sul Colle delle Finestre e fa il vuoto. Crolla Yates e supera anche Dumoulin in classifica generale. Domani altra tappa di montagna che deciderà tutto.

Chris Froome fa saltare il banco. Vince a Bardonecchia e prende la maglia rosa Getty Images

207 condivisioni 0 commenti

di

Share

Chris Froome si prende il Giro d’Italia con un'azione da ciclismo classico che entra nella storia di prepotenza in una tappa eroica per come era stata pensata e per quello che è successo in corsa.

Sul Colle delle Finestre il team Sky inizia a tirare in maniera forsennata e molto presto si stacca la maglia rosa Simon Yates, crollato di condizione dopo il dominio delle prime due settimane. Ai -82km parte Froome e inizia la vera e propria impresa.

Il britannico vince la tappa e conquista la maglia rosa con Dumoulin che arriva al traguardo con 3'21'' di ritardo e scrive una pagina nuova della sua carriera e della corsa rosa. Un'azione del genere non si vedeva da anni.

Froome nuova maglia rosa del Giro con un'azione che resta nella storia

In una tappa terribile che temevano tutti per i chilometri di salita e sterrato, si sono mossi in molti all’inizio senza una grande motivazione, con la Mitchelton-Scott a guidare il gruppo con un andatura molto tranquilla. Appena inizia il Colle delle Finestre a prendere l’iniziativa è la Sky e comincia l’inferno per tanti corridori, tra cui la maglia rosa, Simon Yates.

Scortato dai compagni ad un andatura folle, ai -82km tocca a Froome partire, senza voltarsi indietro. Dopo pochi chilometri il distacco di Yates diventa subito enorme e ad andare in crisi è anche Pozzovivo. A lottare per la vittoria finale a metà corsa erano rimasti in due: Froome e Dumoulin al suo inseguimento insieme a Carapaz, Angel Lopez e Pinot. Yates al Colle delle Finestre pagava più di 18 minuti.

Froome non si ferma nemmeno in discesa guadagnando un minuto e sul Sestriere scollina con più di due minuti, a pochi secondi ormai dalla maglia rosa virtuale sulle spalle di Dumoulin. Al traguardo di Bardonecchia è primo e nuova maglia rosa per la prima volta nella sua leggendaria carriera.

Domani la resa dei conti definitivi con l’arrivo a Cervinia e le altre due salite precedenti del Col Tsecore e di Saint Pantalèon. Ci aspettiamo ancora sorprese perché questo Giro è stato così bello che è molto probabile non sia ancora finita.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.