Champions League: agguato a tifosi del Liverpool in un pub di Kiev

I fan dei Reds sono stati presi di mira da una banda di uomini mascherati mentre cenavano: "Sembravano un branco di cani". Si tratterebbe di hooligan locali.

765 condivisioni 0 commenti

di

Share

Al mio segnale scatenate l'inferno: sembrerebbe essere partito proprio così, all'improvviso, l'attacco di un gruppo di uomini che, a volto coperto, ha preso di mira alcuni tifosi del Liverpool in un locale di Kiev nella serata di ieri.

Stavamo solo cenando. Hanno preso d'assalto il locale in cui eravamo seduti tranquillamente, lanciando bicchieri e rovesciando tavoli. È stato terrificante

ha dichiarato un fan dei Reds al Daily Mirror.

Pare che il gruppo fosse composto da una ventina di uomini con i volti coperti da cappucci o da maschere con teschi che improvvisamente hanno fatto irruzione al Rooster, un ristopub non lontano dallo stadio dove domani sera si terrà la finale di Champions League fra Liverpool e Real Madrid.

Disordini a KievDaily Mirror
I tifosi del Liverpool durante l'assalto

Champions League: agguato a tifosi del Liverpool in un pub di Kiev

All'interno del Rooster, gli inglesi, sottoposti da un momento all'altro a un lancio di bottiglie, bicchieri e sedie, hanno cercato riparo dietro il bancone o facendosi schermo con i tavoli:

Sembravano un branco di cani selvaggi.

L'irruzione è stata violentissima, molto mirata ma fortunatamente breve: nel giro di un minuto circa, secondo le ricostruzioni dei tifosi inglesi, gli assalitori se la sono svignata lasciando dietro di loro una scia di distruzione e di feriti che fa sorgere qualche interrogativo non solo sull'immediato, cioè sulla finale di Champions League, ma anche sui prossimi Mondiali.

Un TifosoDaily Mirror
Un tifoso inglese ferito alla testa

Pare, infatti, dalle prime indiscrezioni, che gli assalitori possano essere degli hooligan locali, ucraini o russi, e non è escluso che facciano parte di quei gruppi che da tempo si stanno addestrando per creare disordini durante Russia 2018.

I primi arrestiDaily Mirror
I primi arresti da parte della Polizia ucraina

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.