Mondiali, i capitani contro la FIFA: "Fate giocare Paolo Guerrero!"

L'attaccante del Perù sta scontando una squalifica di 14 mesi che gli impedirà di giocare in Russia: i capitani di Australia, Danimarca e Francia si rivolgono alla FIFA.

Mondiali, i capitani difendono Paolo Guerrero Getty Images

859 condivisioni 0 commenti

Share

Una lettera rivolta alla FIFA. A firmarla sono stati Mile Jedinak, Hugo Lloris e Simon Kjaer, capitani rispettivamente di Australia, Francia e Danimarca. I tre hanno chiesto al massimo organo calcistico mondiale di "mostrare compassione" e permettere all'attaccante del Perù e del Flamengo Paolo Guerrero di giocare i Mondiali in Russia. 

Guerrero è stato squalificato per 14 mesi dal TAS dopo che è stato trovato positivo alla cocaina in un controllo antidoping. Inizialmente era stato fermato per 6 mesi, successivamente la pena è stata prolungata a 14. Ora i leader della Nazionali sorteggiate nel Gruppo C insieme al Perù chiedono alla FIFA almeno di sospendere la squalifica durante la kermesse iridata.

Chiediamo alla FIFA di mostrare compassione. Troviamo sia ingiusto escludere Guerrero da un Mondiale che rappresenterebbe l'apice della sua carriera

Paolo Guerrero è infatti un classe 1984 e a 34 anni questa sarebbe con ogni probabilità la sua ultima occasione per disputare un Mondiale. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.