Cristiano Ronaldo: "Il mio futuro al Real Madrid? Non dipende da me"

Il portoghese si racconta in un'intervista alla TV spagnola: "Neymar? Ogni estate si fanno tanti nomi, poi in finale di Champions ci vanno sempre gli stessi".

848 condivisioni 0 commenti

di

Share

A pochi giorni dalla terza finale di Champions League consecutiva che rischia di concludere l'ennesima stagione piena zeppa di trofei per lui e per il Real Madrid, Cristiano Ronaldo sta già pensando al suo futuro che potrebbe anche essere lontano dai Blancos.

Il fenomeno delle Merengues si è raccontato in una lunga e interessante intervista rilasciata ai giornalisti del programma televisivo spagnolo El Chiringuito de Jugones, parlando dell'imminente sfida di Kiev in programma sabato contro il Liverpool ma non solo.

Cristiano Ronaldo ha infatti voluto commentare anche le tante voci di calciomercato che ogni anno girano attorno alla sua squadra, in particolare quella che pare la più calda di queste settimane: il possibile arrivo al Bernabeu dal Paris Saint-Germain di Neymar.

Cristiano Ronaldo sul suo futuro: "Non dipende da me"

Una delle prime domande fatte a Cristiano Ronaldo è stata quella riguardante il suo futuro che tutti si immaginano ancora al Real Madrid. Il portoghese ha risposto di star bene nella capitale ma che non è tutto quanto nelle sue mani.

Il mio futuro è giocare e vincere la partita di sabato, poi si vedrà. Io sto bene e sono felice a Madrid, ma ci sono cose che non dipendono da me

Qualche mese fa, nel periodo in cui era nel pieno dei suoi problemi con il fisco spagnolo, CR7 si era lamentato pubblicamente del trattamento mediatico troppo freddo del club nei suoi confronti. Ma durante l'intervista ha corretto il tiro.

Io sento l'affetto dei miei compagni che sanno bene chi sono. Anche Florentino Perez mi tratta bene a suo modo, ovviamente non c'è bisogno che io sia il miglior amico del presidente

Non c'è dubbio che Ronaldo sia ancora uno di gran lunga uno dei calciatori più forti del mondo ma stando alle indiscrezioni di calciomercato, il Real Madrid vorrebbe aggiungere un altro fenomeno alla squadra: Neymar

Ogni estate ci sono tante voci, accostano al Real almeno 50 giocatori. Poi però in finale di Champions ci vanno sempre gli stessi perché a Madrid ci sono i più forti: Bale, Benzema, Asensio...

Se il 2018 si chiudesse con la terza Champions League consecutiva Cristiano Ronaldo sarebbe il favorito (Mondiali permettendo) per portare a casa il suo sesto Pallone d'Oro, diventando il calciatore che ne ha vinti di più nella storia. Ma come spesso ci ha abituati, CR7 non vuole ancora pensarci e ci tiene a rimanere concentrato sui suoi obiettivi.

È ancora troppo presto per parlarne, c'è tanto da fare

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.