Calciomercato Juventus, Allegri resta a Torino ma senza rinnovare

Summit positivo fra tecnico e dirigenza: avanti insieme ma senza prolungare il contratto. Si è discusso anche di mercato e in estate sarà rivoluzione.

756 condivisioni 0 commenti

di

Share

Come ripetuto a più riprese durante queste settimane da entrambe le parti, quello fra la Juventus e Massimiliano Allegri è un matrimonio destinato ad andare avanti almeno fino alla prossima stagione.

Il tecnico livornese, che la scorsa estate ha rinnovato il suo contratto con la società bianconera fino al 2020, siederà sulla panchina dell'Allianz Stadium anche per l'annata 2018/2019 e oggi si è tenuto il tanto atteso summit con la dirigenza della Vecchia Signora per parlare di futuro e di calciomercato.

Un incontro che stando a quanto riportato da Sky Sport è durato 3 ore e da cui sia l'allenatore che i rappresentanti della società sono usciti soddisfatti per aver raggiunto un accordo comune: Allegri resterà a Torino anche se non prolungherà nuovamente il suo contratto.

Max AllegriGetty

Calciomercato Juventus, Allegri resta senza rinnovo: le strategie bianconere

Il tema di un nuovo rinnovo, magari fino al 2021 come ipotizzato in questi giorni, non è stato nemmeno toccato dai partecipanti all'incontro che si sono limitati come ogni inizio estate ormai da 4 anni a fare il punto della situazione specialmente sul calciomercato.

La prossima finestra che attende la dirigenza bianconera infatti sarà molto particolare dato che in casa dei Campioni d'Italia c'è aria di rivoluzione, ancor più rispetto agli ultimi anni: Buffon, Asamoah e Lichsteiner hanno detto addio a Torino e dovranno essere rimpiazzati; il centrocampo ha bisogno di qualche innesto visto il passaggio alla mediana a 3 e in attacco ci potrebbe essere qualche partenza eccellente.

Qualche colpo la Juventus lo ha già messo a segno, con Caldara e Spinazzola che rientreranno dal loro prestito all'Atalanta. Il secondo però ha subito un grave infortunio al ginocchio, cosa che porterà Marotta e Paratici a cercare un terzino con i nomi di Darmian e Santiago Arias che sono i più caldi di tutti.

Emre CanGetty

Emre Can e Perin sono a un passo da Torino

Passiamo ora ai colpi probabili e in particolare al capitolo portiere, con Szczesny erede designato di Buffon. I bianconeri hanno intenzione di affiancare al polacco un altro estremo difensore di alto livello e il prescelto sembra essere Mattia Perin, che ieri ha salutato il pubblico di Marassi con le lacrime agli occhi al termine di Genoa-Torino.

Un altro acquisto che sembra ormai chiuso è quello di Emre Can: il centrocampista del Liverpool ha detto sì al lungo corteggiamento della Vecchia Signora e dopo la finale di Champions League dovrebbe arrivare l'annuncio ufficiale del suo arrivo a Torino.

L'ultimo interrogativo è quello dell'attacco, reparto dove quest'anno la squadra di Allegri ha dato il suo meglio. Sembra difficile che in questa sessione di calciomercato ci possa essere la cessione di uno fra Dybala e Higuain, stesso discorso con Douglas Costa e Bernardeschi arrivati solo da un anno.

Pjaca tornerà dal prestito allo Schalke 04 e il tecnico sembra puntare su di lui, quindi uno dei possibili partenti sembra essere il suo connazionale Mandzukic. L'ariete croato è uno dei fedelissimi di Allegri ma vorrebbe tornare a giocare di più nel suo ruolo, motivo per cui una sua cessione è un'ipotesi concreta. Altro tassello di una grande Juventus che potrebbe lasciare Torino durante l'ennesima rivoluzione estiva.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.