Serie A, pagelle Milan-Fiorentina 5-1: Calhanoglu e Cutrone mattatori

La squadra di Gattuso chiude in bellezza il campionato: goleada, sesto posto e qualificazione diretta in Europa League. Simeone unica luce per i viola.

347 condivisioni 0 commenti

di

Share

Partita bellissima a San Siro. Milan e Fiorentina non si risparmiano nell'ultima gara della Serie A 2017/18. I rossoneri dovevano e volevano confermare il loro sesto posto che vuol dire Europa League diretta senza passare dai preliminari, i viola avevano bisogno di un miracolo per qualificarsi, ma a San Siro in campo sono scesi solo i padroni di casa che stravincono 5-1.

Nel primo tempo l'agonismo e i ritmi sono stati altissimi. Il Milan parte fortissimo spinto dal pubblico e dal suo allenatore. Le occasioni fioccano per i padroni di casa, ma complice la sfortuna e l'imprecisione manca il guizzo decisivo. A passare clamorosamente in vantaggio è quindi la squadra di Pioli che sfrutta una palla persa da Bonucci a metà campo e riparte in contropiede: Chiesa innesca ottimamente Simeone che anticipa Donnarumma con un pregevole scavetto che vale il vantaggio. Il Milan non ci sta e attacca a testa bassa pareggiando 3 minuti dopo con Calhanoglu su calcio piazzato. Gli uomini di Gattuso non si accontentano e nonostante qualche pericolosa amnesia difensiva riescono a trovare il gol del vantaggio con Cutrone: 2-1 ed è festa a San Siro.

Non cambia il copione nella ripresa: il Milan continua a premere e dopo 4' passa in vantaggio grazie al gol di Kalinic. La Fiorentina va in panne e complici anche gli infortuni che hanno falcidiato la squadra a fine primo tempo, crolla. Calhanoglu, migliore in campo per distacco, dà una palla bellissima a Cutrone: il numero 63 rossonero calcia e infila Dragowski sul primo palo il gol del 4-1. La partita diventa una passerella, la squadra di Pioli molla mentalmente e per Bonaventura è facile coronare una bella prestazione con il gol del definitivo 5-1. Il Milan saluta la Serie A 2017/18 con una grande prestazione e una vittoria importantissima che vale l'Europa League diretta.

Serie A, pagelle Milan vs Fiorentina

Milan (4-3-1-2): Donnarumma 6; Calabria 6,5, Bonucci 6, Romagnoli 6, Rodriguez 6; Kessie 6,5, Locatelli 6, Bonaventura 7; Calhanoglu 8; Cutrone 7,5, Kalinic 6,5 (78' Antonelli sv). 

Fiorentina (4-3-1-2): Sportiello 5,5 (46' Dragowski 4); Milenkovic 4,5, Pezzella 5,5 (46' Bruno Gaspar 4,5), Vitor Hugo 5,5 (28' Maxi Olivera 4,5), Biraghi 5; Benassi 5,5, Cristoforo 5, Dabo 6; Saponara 5,5; Simeone 6,5, Chiesa 6. 

I migliori

Calhanoglu 8

Calhanoglu autore di una prestazione favolosa contro la Fiorentina: 1 gol e due assistGetty

Partita spettacolare del numero 10 rossonero, forse la migliore da quando è al Milan. Il gol su punizione è bravura con un pizzico di fortuna. Gli assist sono da fenomeno: il primo è genialità e classe, finta di andare sull'interno e poi va sull'esterno prima di mettere in mezzo una palla al bacio per la testa di Cutrone, il secondo è fantasia e visione di gioco. Un grande giocatore su cui Gattuso ha puntato tanto. Artista.

Cutrone 7,5

Patrick Cutrone chiude questa Serie A con 10 gol grazie alla doppietta contro la FiorentinaGetty

Si prende una meritatissima standing ovation a San Siro. Il primo gol è un colpo di testa frutto di rabbia e fiuto del gol, il secondo è tecnica ma anche un po' di fortuna perché un portiere più attento avrebbe coperto meglio il primo palo. Decimo gol stagione in Serie A. Astro nascente.

Simeone 6,5

Un gol bellissimo che apre le marcature, ma inutile ai fini del risultato. Come Cutrone anche per lui il futuro è assicurato. Cala alla distanza come tutta la Fiorentina, ma finché la sua squadra è rimasta in gara ha risposto presente sacrificandosi anche in fase di copertura. Bravo.

I peggiori

Dragowski 4

Brutta prestazione della difesa della Fiorentina contro il Milan a San SiroGetty

Inadatto e impreciso. Entra in campo al posto di Sportiello e ne combina una dietro l'altra. I tre gol del Milan nel secondo tempo per metà sono colpa sua. Una prestazione da dimenticare in fretta, meno male che è l'ultima della stagione. Bocciato.

Difesa Fiorentina 4,5

Hanno l'attenuante di trovarsi in una situazione assurda perché quasi tutti si devono adattare a ricoprire un ruolo non loro complici gli infortuni di Vitor Hugo e Pezzella, però sono impresentabili. Inadatti al compito di arginare un Calhanoglu in formato top player e uno scatenato Cutrone. Ultima stagionale disastrosa. 

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.