Champions League, tutte le 26 squadre già qualificate ai gironi

L'Inter completa il quadro dei 26 club già sicuri di partecipare alla fase a gironi della prossima edizione di Champions League: scopriamo insieme quali sono.

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

E anche la 26ª e ultima squadra è stata ammessa al gran ballo dei gironi della prossima Champions League. Grazie alla vittoria dell'Olimpico, nello scontro diretto contro la Lazio, l'Inter ha conquistato il quarto posto in Serie A. E con esso, anche il biglietto per la fase finale della massima competizione europea. Proprio completa il quadro delle 26 società già sicure di un posto nella prossima edizione. Le altre sei arriveranno dalla doppia fase preliminare: quattro dal Percorso Campioni, due dal Percorso Piazzate. In tutto, 32 formazioni che puntano al grande traguardo del 1° giugno 2019: in quella data sarà il Wanda Metropolitano di Madrid a ospitare la finalissima.

Da quest'anno, come sapete, i primi quattro campionati del ranking Uefa (Spagna, Inghilterra, Italia e Germania) consegnano ai gironi di Champions League direttamente quattro squadre. A loro si aggiungono le prime due classificate di Francia e Russia, anzi: nel caso della Ligue 1, bisogna considerare stavolta anche una terza premiata. Il motivo è semplice: dal momento che l'Atletico Madrid, campione dell'Europa League, ha centrato la qualificazione in CL già tramite il campionato, il bonus finisce nelle mani della terza squadra francese.

Alle porte dei gironi bussano poi altre quattro squadre: i campioni di Portogallo, Ucraina, Belgio e Turchia. Anche in questo caso, c'è un'eccezione: la prima classificata della Repubblica Ceca (11ª lega del ranking) non dovrà passare dai play off. Stavolta il "merito" è delle due finaliste di Champions: a prescindere da chi vincerà sabato a Kiev, sia Real Madrid che Liverpool si sono guadagnate un posto nella prossima edizione tramite i rispettivi campionati. Tutte le altre squadre dovranno invece passare dalle forche caudine dei turni preliminari: è il caso dei campioni di Svizzera e Olanda, ma anche di Grecia e Austria o delle varie società che entreranno a far parte del Percorso Piazzate.

Champions League, le 26 squadre già sicure di un posto nella fase a gironi

Andiamo allora a scoprire nel dettaglio chi sono le 26 squadre che hanno conquistato il diritto d'accesso alla fase a gironi della prossima Champions League. E cominciamo proprio dalla Top 4 dei campionati del Vecchio Continente:

Spagna

  • Barcellona (campione)
  • Atletico Madrid
  • Real Madrid
  • Valencia

Inghilterra

  • Manchester City (campione)
  • Manchester United
  • Tottenham
  • Liverpool

Italia

  • Juventus (campione)
  • Napoli
  • Roma
  • Inter

Germania

  • Bayern Monaco (campione)
  • Schalke 04
  • Hoffenheim
  • Borussia Dortmund

Vota anche tu!

Chi vincerà la Champions League tra Real Madrid e Liverpool?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

A questi primi 16 club, come anticipato, si aggiungeranno le prime tre classificate della Ligue 1 e le prime due della Premjer-Liga russa:

Francia

  • PSG (campione)
  • Monaco
  • Olympique Lione (grazie alla vittoria dell'Europa League da parte dell'Atletico Madrid)

Russia

  • Lokomotiv Mosca (campione)
  • CSKA Mosca
Champions League, l'Atletico Madrid campione dell'Europa League regala l'accesso diretto ai gironi al LioneGetty Images
La vittoria dell'Atletico Madrid in Europa League regala al Lione l'accesso diretto ai gironi di Champions League

Le ultime cinque squadre arrivano dalle federazioni tra il 7° e l'11° posto del ranking Uefa, di cui sono le rispettive detentrici:

Portogallo
Porto
Ucraina
Shakhtar Donetsk
Belgio
Bruges
Turchia
Galatasaray
Repubblica Ceca
Viktoria Plzen (grazie alla presenza, nella finale di CL, di Real Madrid e Liverpool)

Le ultime 6 usciranno dal Percorso Campioni e dal Percorso Piazzate

Per completare il tabellone delle 32 partecipanti alla fase a gironi, mancano appunto le sei società che staccheranno il pass tramite il Percorso Campioni e il Percorso Piazzate. Il primo concede quattro posti e vedrà in lotta le vincitrici dei campionati nazionali dalla 12ª federazione (la Svizzera) in poi. Le tappe prevedono un turno preliminare a eliminazione diretta, un primo turno di qualificazione, un secondo e terzo turno, fino ad arrivare ai play off veri e propri. Al momento, i campioni elvetici dello Young Boys e quelli olandesi del PSV sono certi di partire direttamente dallo spareggio finale. Tra le altre, solo l'AEK Atene (Grecia) e il Red Bull Salisburgo (Austria) entreranno in scena dal terzo turno: il resto comincerà a partire almeno dal secondo turno.

Il PSV campione d'OlandaGetty Images
Il PSV, detentore dell'Eredivisie, accederà ai play off del Percorso Campioni

Per quanto riguarda il Percorso Piazzate, sono solamente due le squadre che accederanno alla fase a gironi. A prendere parte a questo percorso saranno in tutto dieci formazioni: lo Spartak Mosca (terzo in Russia), il Benfica (secondo in Portogallo), la Dinamo Kiev (seconda in Ucraina), lo Standard Liegi (secondo in Belgio), il Fenerbahce (secondo in Turchia), il Basilea (secondo in Svizzera), l'Ajax (secondo in Olanda), il PAOK (secondo in Grecia) e lo Sturm Graz (secondo in Austria), oltre alla seconda classificata della Repubblica Ceca (il campionato finirà sabato e sono in lizza Slavia Praga e Baumit Jablonec).

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.