FA Cup, l'arco di Wembley è blu: Chelsea batte Manchester United 1-0

Conte batte Mourinho grazie al rigore trasformato da Hazard a metà primo tempo. Ottava FA Cup nella storia dei Blues, prima sconfitta in una finale in Inghilterra per lo Special One.

1k condivisioni 0 commenti

di

Share

Nel giorno del Royal Wedding tra il Principe Harry e Meghan Markle, gli impegni a Londra non sono assolutamente finiti. Spostandosi di circa 30 km più a est dalla St. George Chapel di Windsor, infatti, in un insolito pomeriggio soleggiato va in scena la finale di FA Cup tra Chelsea e Manchester United, ovviamente nella cornice di Wembley.

Una partita giocata a ritmi altissimi dal primo all'ultimo minuto, senza che nessuna delle sue squadra si sia risparmiata. Alla fine, però, l'arco di Wembley si colora di blu: a decidere è un rigore di Hazard al 22' del primo tempo, che regala ad Antonio Conte la prima FA Cup della sua carriera e il secondo trofeo della sua esperienza inglese dopo il titolo vinto lo scorso anno. Ottavo trionfo nella stria per i Blues.

Per i Red Devils fallisce invece la possibilità di agganciare l'Arsenal al primo posto nell'albo d'oro di questa storica competizione a quota 13, mentre per Mourinho è la prima finale persa in Inghilterra dopo sette successi. C'è una prima volta per tutti, anche per lo Special One. Bellissimo anche l'abbraccio con il rivale a fine partita, che pone fine a tutte le polemiche.

Finale FA Cup, Hazard porta avanti i Blues

È subito un match molto equilibrato, ed è il Chelsea ad avere la prima occasione: Hazard prova a fuggire a Jones sulla sinistra, si crea spazio per il tiro e trova la risposta con il piede di De Gea. Al 21' è ancora il belga a fare il differenza, scappando via questa volta sulla destra e venendo abbattuto in area da Jones. Per Michael Oliver è calcio di rigore ma solo cartellino giallo per il difensore del Manchester United, suscitando grandi proteste dei blues che richiedono l'ausilio del Var. 

Il silent check però non cambia la decisione dell'arbitro, e allora sul dischetto va lo stesso Hazard che spiazza De Gea e porta avanti il Chelsea, siglando il suo primo gol in questa FA Cup. La reazione della squadra di Mourinho non è immediata, e un tiro di Pogba da fuori non è sufficiente a spaventare Courtois, nonostante la palla esca di poco. Nell'ultimo minuto buona chance per Phil Jones, che di testa però non inquadra la porta da due passi. 

Battaglia nella ripresa

Meglio lo United a inizio ripresa, con i Blues che di conseguenza abbassano leggermente il loro baricentro lasciando il pallino del gioco agli avversari. Al 56' pericoloso Rashford, che calcia con il destro dal limite dell'area trovando i pugni di Courtois. Il portiere belga si supera qualche minuto dopo togliendo dalla porta un colpo di testa di Jones, mentre sulla ribattuta Sanchez la mette dentro in posizione di fuorigioco (millimetrica, grande chiamata dell'assistente).

Il Chelsea però regge bene, e al 70' sfiora il raddoppio con Marcos Alonso che calcia con il destro in area: troppo debole, De Gea salva. Dall'altra parte ancora una parata decisiva, questa volta di Courtois che esce benissimo su Rashford chiudendogli lo specchio. A meno di 10' dalla fine occasione colossale per Pogba, che su un calcio d'angolo battuto da Martial si trova tutto solo in mezzo all'area. Il colpo di testa del francese è però completamente impreciso.

I Red Devils ci provano fino alla fine, ma i Blues sono solidissimi e non concedono altre occasioni, portandosi a casa l'ottava FA Cup della propria storia.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.